Incidente di caccia nel Varesotto: zio spara in faccia al nipote

Incidente di caccia nel Varesotto: zio spara in faccia al nipote

Terribile incidente di caccia nei boschi del Varesotto. Erano da poco passate le 8 del mattino quando un uomo ha sparato per errore al nipote, a Castiglione Olona. Il cacciatore, 66enne, pensando di mirare ad un fagiano, avrebbe colpito il ragazzo di 40 anni che è stato ferito al volto ed al collo dal colpo di fucile.


E’ subito arrivato l'elisoccorso, ma il pronto soccorso di Varese era affollato, così, è stato portato urgentemente al Sant’Anna di Como. Ora le sue condizioni sono gravi, ma è escluso il pericolo di vita.


E’ molto probabile che si sia trattato di un incidente, ma sono necessarie le indagini, di cui si occuperanno i carabinieri della stazione di Castiglione e della Compagnia di Saronno. L’uomo sarà denunciato per lesioni colpose.


Purtroppo la caccia, ogni anno presenta un triste bilancio non solo nei confronti degli animali, ma anche nei confronti degli uomini. Ogni anno, l’Associazione vittime della caccia, pubblica un dossier relativo alle vittime umane a causa di armi da caccia. Nella stagione 2017/2018 ci sono stati 84 feriti e 30 morti. Tra cui tre minori rimasti vittime.

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002