Incidente sulla linea Torino-Ivrea: scontro fra treno e tir
  • AF

Incidente sulla linea Torino-Ivrea: scontro fra treno e tir



Grave incidente ieri sera sulla linea ferroviaria Torino-Ivrea, all'altezza del comune di Caluso, in cui, attorno alle 23.20, il treno regionale 10027 ha travolto un tir di grosse dimensioni, fermo in mezzo ai binari del passaggio a livello. Il forte impatto ha causato il deragliamento del locomotore e di almeno due carrozze, sbalzate in un prato vicino, sfiorando una casa cantoniera. Il bilancio è per ora di due morti e ventitré feriti, di cui almeno tre in gravi condizioni. Immediato l'intervento dei mezzi di soccorso che hanno provveduto all'estrazione delle vittime incastrate fra le lamiere. I più gravi sono stati portati al vicino ospedale Cto di Torino mediante il supporto dell'elisoccorso.

Sul caso è già stata aperta un'indagine, guidata dal Procuratore di Ivrea Giuseppe Ferrando ed è indagato per disastro ferroviario l'autista del tir, il lituano Darius Zujis. L'uomo, risultato negativo all'alcool test, sarà sottoposto a interrogatorio nelle prossime ore.

Al momento non viene esclusa nessuna ipotesi sulla causa del disastro, e la tesi più accreditata è che Trenitalia non sia stata tempestivamente informata del passaggio del mezzo a trasporto eccezionale, cosa che sarebbe dovuta avvenire con largo anticipo.



In due a perdere la vita, il macchinista 61enne Roberto Madau e Stefan Aureliana, romeno di 64 anni, alla guida del mezzo di supporto al tir. Destano invece preoccupazioni le condizioni della capotreno, ricoverata in prognosi riservata, dopo essere rimasta, per più di un'ora, schiacciata fra le lamiere e i resti dei veicoli coinvolti.


"Esprimo il mio personale cordoglio e quello del Senato della Repubblica ai familiari delle vittime dello scontro tra un Tir e un treno avvenuto a un passaggio a livello a Caluso, sulla linea Torino-Ivrea-Aosta. Ai feriti coinvolti nel tragico incidente va invece il sincero augurio di una pronta e completa guarigione". Così in una nota il presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati.

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002