Kitesurf alle Maldive per salvare gli Oceani

Kitesurf alle Maldive per salvare gli Oceani


Simbe, Hambe e Delio sono tre kitesurfer maldiviani che si sono uniti al due volte campione del mondo Youri Zoon per un viaggio di un mese lungo le Maldive accompagnati solamente dalle loro tavole da kitesurf. L’evento al quale hanno preso parte si chiama “Dhekunun Uthurah”, traducibile in “da Sud a Nord”. È stato il primo nel suo genere alle Maldive e ha ricevuto un enorme sostegno dalle comunità delle isole in cui hanno fatto sosta i 4 sportivi.  È partito dall’ Atollo Addu, quello più a sud, concludendosi a Thuraakunu sull’Atollo Haa Alif.


Si è trattato contemporaneamente di una manifestazione sportiva e di un programma di pulizia delle spiagge e degli oceani per sensibilizzare l’opinione pubblica sugli effetti nocivi che i rifiuti di plastica hanno sull’ambiente. I kitesurfer insieme ad alcuni volontari hanno rimosso un totale di 228,4 chilogrammi di plastica durante l’evento. Questa cifra rende perfettamente l’idea del lungo e impegnativo viaggio affrontato dai quattro kitesurfer. L’evento è stato ufficialmente lanciato dal sindaco di Addu City, Abdulla Sodiq, e dal vice ministro della gioventù, dello sport e dell’emancipazione della comunità, Mohamed Azmeel.

La causa è stata inoltre sostenuta dal gruppo ambientalista Parley and Zero Waste Maldives e sponsorizzata da Slingshot Sports.

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002