L'azzurro Barachini eletto presidente della Vigilanza Rai


Il senatore azzurro Alberto Barachini è stato eletto presidente della Commissione di Vigilanza Rai. «Faremo il possibile per avere equilibrio, equidistanza e attenzione alle tensioni sociali», così ha commentato il neo presidente dopo l'elezione.

Alberto Barachini è entrato in Mediaset nel 1999 dove ha svolto la sua carriera di giornalista, diventando caporedattore centrale e occupandosi prevalentemente di politica e cronaca. Nel 2002 ha vinto il premio giornalistico Indro Montanelli. Ha lavorato nella redazioni di Tg4, NewsMediaset e nel canale all news Tgcom24. Alle elezioni politiche del 2018 ha assunto il coordinamento della comunicazione di Silvio Berlusconi ed è stato eletto al Senato nelle liste di Forza Italia. Critiche da Bersani e Paragone che gridano al conflitto d'interesse, ma Barachini replica così: «Mi auguro che la nostra attività venga valutata sul merito, nella massima trasparenza e con la disponibilità ad ascoltare tutti per dare risposte concrete ai cittadini che usufruiscono del servizio pubblico», e aggiunge: «La Rai deve essere imparziale, attenta e radicata nel territorio con riguardo anche agli scenari internazionali. La Vigilanza ha un incarico delicato. Faremo il possibile per avere equilibrio, equidistanza e attenzione a tensioni sociali».

0 commenti