L'Italia del tennis si fa grande in finale con Cecchinato e Fognini, si riparte da Bastad e Umago


Cecchinato e Fognini. Bastad e Umago. L’Italia del tennis riparte dalla finale. Prevista per oggi, 22 luglio, la gara che consegna il torneo sulla terra rossa di Bastad, in Svezia. Il nostro Fognini, numero 29 nell’Atp, dopo un 6-2 6-3 inflitto in semifinale allo svizzero Henri Laaksonen, numero 148 Atp, sfiderà il francese Richard Gasquet,. Nei confronti diretti, Gasquet è in vantaggio 2-1 nei precedenti ma Fognini si è aggiudicato proprio l'ultimo, nel 2013, nei quarti del Masters 1000 di Monte-Carlo. Anche per il giovane Marco Cecchinato, ancora nei sogni di gloria nazionalpopolari per aver sconfitto in semifinale del Roland Garros 2018 Novak Djokovic, è finale. La seconda stagionale, approdato, a Umago, all'ultimo atto del “Croatian Open". Il 25enne palermitano, n.27 Atp, ha liquidato per 6-2 6-1, in un'ora e sei minuti, l'argentino Marco Trungelliti, n.188 Atp, proveniente dalle qualificazioni. Oggi, Cecchinato si giocherà il suo secondo titolo del 2018 con l'argentino Guido Pella, n.72 Atp, che ha sconfitto per 6-3 1-6 6-2 l'olandese Robin Haase.


E.R.

0 commenti