Law: «We should all prevent China from invading Taiwan, not only the Usa»


Law: «Tutti dovremmo impedire alla Cina di invadere Taiwan, non solo gli Stati Uniti»


«We should all prevent China from invading Taiwan, not only the Usa». Nathan Law, leader of the 2014 Occupy Central demostrantions, also known as the Umbrella Movement, which called for a freely elected government in Hong Kong in an interview with Spraynews.


«Tutti dovremmo impedire alla Cina di invadere Taiwan, non solo gli Usa». E’ quanto sostenuto da Nathan Law, politico e attivista cinese, leader del movimento degli ombrelli, così chiamato per il governo liberamente eletto a Hong Kong, in un’intervista esclusiva rilasciata a Spraynews, a seguito dell’ultima conferenza organizzata dall’Ipac e tenutasi a Roma.


Do you have any plan to return to Hong Kong in the near future?

Ha qualche piano per rientrare a Hong Kong nel prossimo futuro?


«I am unable to go back to Hong Kong in near future because I am now under the wanted list of “National Security Law”, which criminalises free speech and political actions. I will be sentenced to decades of imprisonment if I went back. Therefore, I may step foot on Hong Kong again when it’s free. It could be many years later».


«Non posso tornare a Hong Kong nel prossimo futuro perché adesso sono nella lista dei ricercati della “Legge sulla sicurezza nazionale”, che criminalizza la libertà di parola e le azioni politiche. Sarò condannato a decenni di reclusione se tornassi indietro. Potrei rimettere piede a Hong Kong, pertanto, solo quando tale provvedimento sarà decaduto. Potrebbe essere fra molti anni».


China’s has argued that the Hong Kong national security law was implemented to stabilize the city and protect “one country, two sistems”. What do you think?

La Cina ha sostenuto che la legge sulla sicurezza nazionale ad Hong Kong è stata implementata per stabilizzare la città e proteggere “un paese, due sistemi”. Cosa ne pensa?


«The NSL is clearly destroying the fundamental principles of “One country two systems” – freedom, autonomy and democracy. People are jailed because of chanting certain slogans that the government does not like. It destroys Hong Kong’s free society».


«La NSL sta chiaramente distruggendo i principi fondamentali di "Un paese, due sistemi": libertà, autonomia e democrazia. Le persone vengono incarcerate per aver intonato alcuni slogan che non piacciono al governo. Distrugge la società libera di Hong Kong».


What do you think about Usa protecting Taiwan and the presence of American Soldiers in Taiwan?

Cosa ne pensa del modo in cui gli Stati Uniti stanno proteggendo Taiwan e della presenza dei soldati statunitensi?


«I think not only the US, like-minded democracies have to vow to protect Taiwan from the military invasion from China. Taiwan is a strong democracy and they performed really well in the pandemic. If China’s aggression is allowed, then their growing confidence will eventually pose much larger threat to the other countries around the world. We should all prevent China from invading Taiwan».


«Ritengo che non solo gli Stati Uniti, ma tutte le democrazie che la pensano allo stesso modo debbano giurare di proteggere Taiwan dall’invasione militare della Cina. Taiwan è una democrazia forte e si è comportata davvero bene durante la pandemia. Se l’aggressione della Cina è consentita, la loro crescente fiducia alla fine rappresenterà una minaccia molto più grande per gli altri paesi del mondo. Ecco perché tutti dovremmo impedire alla Cina di invadere Taiwan».


How should Western countries respond to China?

Come i paesi occidentali dovrebbero rispondere alla Cina?


«The Western countries should top the complacency that we have had to authoritarian regimes. We must hold the PRC accountable. Democratic countries must act in solidarity. Decrease reliance on the Chinese economy. Stop them from infiltrating our democratic societies. Sanctioning officials who are responsible for human rights violations. Most importantly, forging an alliance to coordinate strategies in between democracies».


«I paesi occidentali dovrebbero superare il compiacimento che abbiamo avuto nei confronti dei regimi autoritari. Dobbiamo ritenere responsabile la Repubblica Popolare Cinese. I paesi democratici devono agire in solidarietà. Diminuire la dipendenza dall’economia cinese, impedire loro di infiltrarsi nelle nostre società democratiche e sanzionare i funzionari responsabili di violazioni dei diritti umani. Ancora più importante, forgiare un’alleanza per coordinare le strategie tra le democrazie».


Few weeks ago a video allegations of sexual offense by you to Mrs. Tong was on line in YouTube, can you comment it?

Poche settimane fa un video con allegati con offese sessuali è stato pubblicato verso Tong su YouTube, come lo commenta?


«The smearing campaign from China is very common. They always alleged democratic activists things they have not committed to stigmatize them, including accusing me as a CIA trained agent. Including the incidence that you mentioned, they are definitely lies to attack activists. I suggest not to spread these accusations without any evidence and avoid helping the CCP to spread their misinformation».


«La campagna diffamatoria dalla Cina è molto comune. Hanno sempre accusato gli attivisti democratici di cose che non hanno commesso per stigmatizzarli, incluso l’accusarmi di essere un agente addestrato dalla Cia. Compreso l’incidente che hai menzionato, sono sicuramente bugie per attaccare gli attivisti. Suggerisco di non diffondere queste accuse senza alcuna prova ed evitare di aiutare il Pcc a diffondere la loro disinformazione».


Di Edoardo Sirignano

0 commenti