Luca Minnelli Intervista al settimana Visto: Con la mia voce conquisto il mondo

II tenore italiano che molti indicano come erede di Andrea Bocelli ha pronti un disco, un singolo, un libro e sta preparando una importante tournée internazionale.





Dalle serenate in gondola a Venezia alle collaborazioni con big della musica come Brian May dei Queen, il veneziano Luca Foffano in arte Luca Minnelli è secondo i bene informati la prossima vera grande star della lirica e del pop italiano, capace di raccogliere il testimone da Andrea Bocelli. Minnelli ha passato gli ultimi due anni a prepararsi, incidendo e mixando nei migliori studios assieme al top dei musicisti internazionali, per arrivare in primavera a far emozionare e parlare l'Italia intera con le sue canzoni, i suoi album, le sue tournée, persino un libro E il singolo appena uscito con guest star il Brian May dei Queen Forever and ever with you, testo di Stefano Panizzo, è solo un assaggio.


Come nasce la passione per la musica?


«Ho amato la musica fin da bambino, in particolar modo la lirica perché i miei genitori ne erano grandi amanti e ho capito fin da allora che volevo dedicarmi a quello nella vita. Così fin da ragazzino mentre studiavo e poi mi laureavo e iniziavo a lavorare, mi sono impegnato a imparare a cantare e a suonare e con alcuni amici ho messo su una band Un percorso che è andato avanti per tutti gli anni `80 e `90, tra concorsi musicali, pianobar, feste di piazza e lezioni di canto dal soprano Michela Remor, fino a quella che posso considerare la mia vera svolta nel 2004, quando ho iniziato a cantare serenate in gondola a Venezia, ottenendo un successo inaspettato quanto notevole che mi ha portato un pd ovunque negli anni successivi».


Dalle gondole di Venezia a una carriera internazionale.


«Dall'America alla Russia, ma la nuova piega che ha preso la mia carriera nasce da un concerto che ho tenuto ad Abu Dhabi, negli Emirati, dove ho conosciuto il mio attuale manager, Franco Trevisiol. Quando mi ha ascoltato si è innamorato della mia voce e mi ha proposto di mettere in piedi un sogno assieme, diventare mio manager, creare un'etichetta, chiamata Voce e Musica, e realizzare album e tournée».


Come vi siete mossi quindi?


«In questi due anni siamo stati molto attivi: il dover aspettare ci ha dato la possibilità di passare tutto il tempo a prepararci. Volevamo che per quando fosse stato lanciato questo mio nuovo progetto solista, per il quale ho preso lo pseudonimo di Luca Minnelli tutto fosse impeccabile. Abbiamo già inciso due cd, che usciranno prossimamente con canzoni a firma di nomi come Francesco Sartori, l'autore di Con te partirò e altri brani di Bocelli».


Quali le prossime novità?


«Un libro intervista sulla mia storia, pubblicato da Male Edizioni. l album invece uscirà a fine marzo, accompagnato dal secondo singolo La voce è musica, scritto da Sartori».


di Umberto Baccolo

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti