Marco Rizzo: "La Repubblica ai lavoratori, coloro che costruiscono la ricchezza del Paese."


Si è svolta oggi, a Roma e nelle 20 principali città italiane, una manifestazione nazionale organizzata dal Partito Comunista di Marco Rizzo, per protestare contro il governo e le misure da esso adottate per fronteggiare la crisi dovuta alla pandemia.

Ad essere chiamati a raccolta "lavoratori, operai, precari, disoccupati, agricoltori partite IVA, medici e infermieri, piccole attività e professionisti che in questi mesi sono andati a lavorare a rischio della propria salute oppure abbandonati a se stessi senza alcun sostegno" si legge sulla pagina Facebook del partito. La manifestazione si è svolta nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e con i dovuti dispositivi di sicurezza. Queste le parole del segretario generale Marco Rizzo, presente alla manifestazione di Roma:

”Manifestiamo con una protesta e una proposta.

Contro il governo che è forte con i deboli (dai cassaintegrati ai piccoli commercianti) e debole coi forti (dalla #FCA ai #Benetton) e contro l'Unione Europea che darà soldi 'a strozzo' che dovranno essere restituiti a caro prezzo partendo dalle pensioni, dalle prime case, dai piccoli risparmi e dalla sanità pubblica.

Un'unica proposta: la #Repubblica ai lavoratori, a tutti coloro che -lavorando- costruiscono davvero la ricchezza del Paese. Il #Socialismo come unica soluzione della crisi"

0 commenti