Matrimonio flop per Eugenia di York, la Bbc non coprirà la cerimonia e arriva il forfait di Camilla

Matrimonio flop per Eugenia di York, la Bbc non coprirà la cerimonia e arriva il forfait di Camilla



Le istituzioni monarchiche sono tra le più antiche della civiltà umana, e da che mondo è mondo dove ci sono re e regine si trovano anche principi e principesse, da sempre al centro delle canzoni e delle storie dei narratori. Se si parla di principesse, poi, al centro delle loro storie c’è sempre il desiderio di uno sposo eccezionale da sposare in un matrimonio da sogno. La principessa Eugenia di York, figlia minore di Andrea e Sarah Ferguson, nona nella linea di successione al trono d’Inghilterra non ha fatto eccezione, e per il suo matrimonio in arrivo questo venerdì aveva sognato in grande.


La principessa Eugenia aveva preteso per le sue nozze la stessa location in cui si sono sposati nel maggio scorso il figlio di Carlo e Diana Harry con sua moglie Meghan Markle, la cappella di San Giorgio a Windsor, eppure il suo matrimonio rischia di essere la brutta copia di quello di Meghan col principe Harry. A rivelarlo sono tutta una serie di segnali che si susseguono in questi ultimi giorni prima della cerimonia, che sembrerebbero annunciare un fiasco.


Se infatti a maggio in occasione del matrimonio del principe Harry con l’attrice Meghan Markle i prezzi delle camere di hotel e bed&breakfast erano saliti alle stelle, e le stanze erano state prenotate mesi prima dell’evento, coi padroni di casa della cittadina che avevano affittato i loro balconi con vista sul castello facendoseli pagare caro, pare invece che per il matrimonio di Eugenia a pochi giorni dalla cerimonia ci siano ancora oltre 40 alberghi con camere libere, e che i prezzi partano da 75 sterline, meno di 90 euro.


Un altro segnale inquietante per la principessa Eugenia arriva dal pub “Harte and Garter”, situato direttamente davanti al castello di Windsor. A maggio era stato letteralmente assalito dalle tv internazionali di tutto il mondo, mentre venerdì ci si potrà accomodare per 90 euro, il prezzo più basso fino alla prossima primavera. La cerimonia di matrimonio del principe Harry con Meghan era stata ritrasmessa in televisione in tutto il mondo, mentre la Bbc questo venerdì non coprirà la cerimonia, così come Sky. A coprire l’evento saranno le telecamere di Itv, una rete privata minore. Come se non bastasse la polizia locale non prevede niente di straordinario per il giorno dell’evento e non verranno allestiti treni speciali come nel caso del matrimonio del principe Harry, per il quale la stazione era stata addirittura ribattezzata per l’occasione.


La principessa Eugenia e il suo futuro marito Jack Brooksbank hanno voluto emulare anche il percorso in carrozza di Harry e Meghan, ma mentre questi ultimi avevano attraversato in grande stile il Long Walk, per Eugenia ci sarà solo un breve tragitto per le stradine del centro. Eugenia e Jack si sono rifatti almeno parzialmente con la lista degli invitati. Sono attesi George Clooney e sua moglie Amal, Ellie Goulding e Robbie Williams mentre Andrea Bocelli canterà due arie. A gelare ulteriormente la futura coppia reale però è arrivato il forfait della moglie di Carlo Camilla, impegnata a inaugurare un festival in una scuola elementare scozzese.


Anche col suo matrimonio Eugenia di York dimostra di continuare a vivere una vita un po’ all’ombra dei “reali maggiori”. Per lei il padre Andrea aveva sognato un posto di rilievo nella casata reale, basti pensare che quando è nata Eugenia era solo sesta nella linea di successione, solo una posizione in più di un’altra bambina vissuta in un’altra epoca che alla sua nascita era quinta, ma che poi divenne imperatrice e l’epoca in cui visse la influenzò al punto che venne chiamata Vittoriana in onore del suo nome.


Se pensiamo a Eugenia però le cose sembrano aver preso una piega diversa e lei, scivolata al nono posto nella successione, ha anche dovuto trovarsi un lavoro in una galleria di arte moderna come qualsiasi comune mortale.


Di Giacomo Meingati

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002