Maxi multa a Google: 4,3 miliardi di euro per abuso del sistema Android
  • AF

Maxi multa a Google: 4,3 miliardi di euro per abuso del sistema Android


Chi di competitor ferisce, di competitor perisce. Come accade a Google, che dovrà sborsare ben 4,3 miliardi di Euro per aver abusato della posizione dominante del suo sistema operativo Android, lanciato dalla stessa azienda nel novembre 2007 e diffusissimo, per la sua versatilità, nei dispositivi mobili di ogni fascia, alta, media o economica e progettato per essere utilizzabile su più tipologie di telefoni. Ecco la seconda sanzione, in ordine di tempo, sempre comminata dalla Commissione Europea. La prima, ammontava a di 2,4 miliardi di euro per aver favorito l’utilizzo di Google Shopping, servizio di comparazione dei prezzi, a scapito degli altri suoi competitori. Per questo caso l'azienda ha fatto ricorso alla Corte di Giustizia della Ue. Prosegue l’eterna diatriba. Android, secondo le ultime rilevazioni di Statista, sarebbe presente sull'85,9 per cento degli smartphone nel mondo, mentre iOS, della Apple, maggiore rivale storica, ha una quota di mercato globale del 14,1 per cento. L’attenzione della Ue verso il caso Android si sviluppa nel 2015 e procede nel 2016, quando, dopo alcune indagini, Google fu accusata formalmente di aver obbligato i produttori di smartphone a pre-installare Google Search e a settarlo come app di ricerca predefinita o esclusiva.


E.R.

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002