Milano, ubriaco si addormenta sulle rotaie del tram e lo ferma

Milano, ubriaco si addormenta sulle rotaie del tram e lo ferma




Dopo una notte trascorsa in compagnia di una fidata bottiglia, all’alba, un giovane straniero senza fissa dimora, si è sdraiato sulle rotaie del tram milanese, bloccando la circolazione. Subito è giunto l’intervento degli agenti della polizia locale, che hanno provveduto ad allontanarlo dalla strada con una denuncia per interruzione di pubblico servizio.


La fotografia che ritrae il fatto, scattata dal tassista milanese Francesco Russo in via Lazzaretto, nei pressi dei Bastioni di Porta Venezia, pubblicata su Facebook e rilanciata dalla pagina Tranvieri di Milano, è diventata immediatamente virale. L’episodio è avvenuto alle 5.30 circa, quando il giovane si trovava in compagnia di un altro straniero in bicicletta. Poi, senza motivo evidente, si è sdraiato in terra al passaggio del tram impedendone il transito. Il conducente ovviamente si è fermato e ha chiamato gli agenti della polizia locale e un’ambulanza. Il giovane, in evidente stato d’ebbrezza, è stato portato urgentemente in ospedale e da lì, una volta dimesso, accompagnato all’Ufficio centrale arresti e fermi per l’identificazione mediante le impronte digitali. Anche lo scorso 9 agosto era avvenuto un episodio analogo, mentre giovedì sera un trentenne italiano si è scagliato contro un dipendente Atm, che lo aveva sorpreso senza biglietto alla fermata Stazione Centrale della metropolitana fuggendo poi a piedi, mentre l’operatore, che ha immediatamente chiamato la Polfer, ha riportato una distorsione alla mano.


Episodi come questi sono ormai all’ordine del giorno e fanno scattare l’allarme sicurezza sui mezzi pubblici di Milano e della Lombardia, Riccardo De Corato l’assessore regionale alla Sicurezza ha dichiarato: «Non è minimamente pensabile che in una città come Milano personale Atm e utenti dei mezzi pubblici debbano temere ogni giorno per la loro incolumità. Il Comune e l’Azienda dovrebbero assicurare gratuitamente i dipendenti Atm in modo che siano coperti, qualsiasi cosa possa accadere loro durante il lavoro». Anche l’europarlamentare di Forza Italia, Stefano Maullu si pone su posizioni allineate: «Bisogna predisporre un urgente piano di sicurezza che contempli più tutele e maggiori garanzie per i dipendenti Atm».

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002