Milano, voleva farsi un selfie dal tetto: 15enne muore cadendo in un condotto dell'aria

Milano, voleva farsi un selfie dal tetto: 15enne muore cadendo in un condotto dell'aria


Morto un ragazzo 15enne, precipitato in una condotta di areazione di un centro commerciale di Sesto San Giovanni, alle porte di Milano. Era partito tutto come un gioco, una sfida, ma è bastato un attimo di distrazione ed è successo il peggio. Intorno alle dieci di sera l’adolescente insieme ad alcuni amici si sarebbe arrampicato sul tetto del ipermercato Sarca, fino a raggiungere il punto sopraelevato più alto sopra il cinema Skyline. Tutto ciò, secondo le ricostruzioni della polizia, solo per immortalarsi con un selfie come “conquistatori” del posto. Il servizio di vigilanza però, ha individuato i ragazzi, i quali avrebbero tentato di scappare, ma il buio e la paura di essere scoperto hanno tradito la vittima, che avrebbe malauguratamente messo il piede in una condotta di areazione aperta, precipitando nel vuoto per 25 metri. Subito sono stati allertati i vigili del fuoco che, non con poche difficoltà si sonop calati nel condotto e hanno recuperato il giovane privo di coscienza, il quale è stato poi trasportato subito all’ospedale Niguarda, dove però non hanno potuto fare altro che constatare il decesso, nonostante i vari tentativi di rianimazione.

Non sembra però che si ala prima bravata “ad alto rischio” della compagnia: una foto del profilo Instagram del ragazzo che lo ritrae sul tetto di un condominio reca la descrizione “La morte non ci fa paura la guardiamo in faccia”, senza contare anche la presenza di tante altre foto del giovane con amici seduti con i piedi nel vuoto sul tetto di un condominio e di un video dove si trovava alla guida di uno scooter trasportando altre due persone.

Sono ancora in corso le indagini da parte dei carabinieri per capire come un gruppo di ragazzi siano riusciti a superare cancelli, recinzioni e sorveglianza per poi intrufolarsi all’interno del complesso.


Niccolò Lumini

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002