Miliardario hitech e fidanzata arrestati a Las Vegas per spaccio

Miliardario hitech e fidanzata arrestati a Las Vegas per spaccio




Il miliardario, produttore della più sofisticata tecnologia elettronica e industriale oggi disponibile sul mercato, Henry T Nicholas di cinquantotto anni, è stato arrestato insieme con la sua fidanzata Ashley Fargo. già ex moglie di uno degli eredi di Wells Fargo, all’Encore, un prestigioso hotel-casino e resort di Las Vegas, per traffico di droga.


Nell’appartamento utilizzato dalla coppia, i poliziotti hanno trovato ingenti dosi di eroina, cocaina, metamfetamina e ecstasy queste ultime contrassegnate con l’immagine di Winnie Pooh, ma anche una cospicua dotazione di gas esilarante, utilizzato come coadiuvante e potenziatore degli altri stupefacenti. Ovviamente il co-fondatore del colosso dei microchip Broadcom Corp è subito finito in manette.


È stata la sicurezza dell’albergo, dopo essersi insospettita e aver tenuto per un tempo sufficiente a confermare i sospetti, sotto osservazione la coppia a chiamare la polizia del Nevada. Secondo quanto riportano dai media locali, il miliardario di Broadcom non riusciva più a entrare nella sua stanza. Aiutato dalla sicurezza dell’hotel, una volta aperta la porta, hanno trovato la ragazza riversa a terra e priva di sensi, con un palloncino sulla bocca. Nicholas ha in seguito ammesso che il palloncino conteneva ossido di nitrato, ovvero più noto come gas esilarante.


La Broadcom è stata fondata da Henry T Nicholas e Henry Samueli nel 1991 e da allora progetta circuiti integrati per le applicazioni di comunicazione digitale di dati, dalle connessioni Ethernet al Bluetooth, mentre Nicholas è famoso per aver promosso una proposta di legge in Nevada al riguardo dei diritti delle vittime di crimini, chiamata “Marsy’s Law”, in ricordo di sua sorella Marsy Nicholas, uccisa da un ex fidanzato nel 1983 dopo che era stata a lungo oggetto di persecuzioni personali.



DPF

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002