Morto la leggenda della Formula Uno Niki Lauda, aveva 70 anni

Morto la leggenda della Formula Uno Niki Lauda, aveva 70 anni



"Con profonda tristezza, annunciamo che il nostro amato Niki si è spento pacificamente con la sua famiglia lunedì". È l’annuncio diffuso dai familiari di Niki Lauda morto all'età di 70 anni, compiti lo scorso 22 febbraio, in una clinica in Svizzera dove era in cura per problemi ai reni, la scorsa estate era stato sottoposto ad un trapianto di polmoni. Nato a Vienna, in Austria, nel 1949, Niki Lauda ha vinto nella sua carriera di pilota sportivo tre titoli mondiali, con la Ferrari (1975 e 1977) e con la McLaren (1984).


Di lauda si ricorda il terribile incidente nel Gran Premio di Germania del 1976 quando la sua Ferrari prese fuoco e i segni delle ustioni sul volto lo accompagnarono per il resto della sua vita. Dopo l’incidente lauda mostrò subito il suo gran carattere tornando in gara appena 40 giorni dopo. Il debutto in Formula 1 di Niki lauda è del 1971 March, poi con BRM e la prima vittoria di un Gran Premio del 1974 alla guida della Ferrari. In tutta carriera ha vinto 25 gare e conquistato 54 podi.


L’incidente del Nurburgring in Germania segnerà per sempre la sua carriera. Era il primo agosto del 1976 quando Lauda, girando sull'acqua con le gomme slick, perse il controllo della Ferrari che sbattendo contro i guardail prese fuoco. Venne estratto dalle fiamme dal pilota italiano Arturio Merzario, che gli applico a bordo pista un primo massaggio cardiaco.

Lauda tornò al volante appena 40 giorni dopo per lottare per il titolo mondiale nel duello con James Hunt, ma nell’ultimo drammatico Gran Premio del Giappone sotto una incessante pioggia Niki non rischiò preferendo rientrare ai box, mentre il britannico proseguì la gara aggiudicandosi il titolo per un solo punto.



Finita la stagione della Formula Uno nel 1985 Niki Lauda si è impegnato nella sua grande passione per il volo creando una compagnia aerea con il suo nome. Ma la formula Uno lo ha poi rivisto come consulente prima alla Ferrari e poi alla Jaguar. Dal 2012 era presidente non esecutivo del team Mercedes. Niki Lauda si era sposato e lascia cinque figli.

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002