Morto lo chef Alessandro Narducci in un incidente stradale
  • AF

Morto lo chef Alessandro Narducci in un incidente stradale


Lo chef Alessandro Narducci è morto in un incidente stradale avvenuto la scorsa notte a Roma su Lungotevere della Vittoria, in zona Prati. Vittima assieme a lui Giulia Puleio, ragazza che viaggiava assieme a Narducci a bordo di uno scooter.


Narducci era considerato una grande promessa della cucina italiana, essendo stato insignito della stella Michelin col suo ristorante Acquolina. Formatosi con grandi nomi come Heinz Beck, aveva collaborato con Angelo Troiani, suo grande sostenitore.


Lo scooter di Narducci si è scontrato con un auto all’una della scorsa notte: alla guida un uomo di 30 anni, ricoverato in codice rosso al Gemelli. Dopo l’impatto, la macchina ha colpito tre veicoli in sosta. Per il conducente dell’autovettura sono stati richiesti gli accertamenti su assunzione di droghe e alcool, mentre quelli per spiegare al meglio la dinamica dell’incidente, sono ancora in corso.


Messaggi di cordoglio tramite social inviati alla pagina Facebook dello chef.

Anche Gambero Rosso si unisce all’addio commentando: “giovane chef under 30 di grande talento”.


Alessandro Sticozzi

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002