Muore Vanessa Marquez: l’ex attrice di E.R. uccisa dai poliziotti durante un controllo a casa sua


L’attrice Vanessa Marquez, 49 anni, è morta in casa sua, uccisa dagli agenti della polizia durante un controllo. Il nome non dirà molto, ma l’attrice è facilmente riconoscibile per il suo personaggio, l’infermiera Wendy Goldman (dal 1994 al 1997), nella famosa serie tv “E.R. medici in prima linea” che ha fatto conoscere l’oggi pluripremiato George Clooney. Il proprietario del palazzo della Marquez aveva chiamato il 911 perché le forze dell’ordine si accertassero delle condizioni di salute della donna: pare che avesse convulsioni, forse a causa di crisi epilettiche, e che non riuscisse pertanto a prendersi cura di se stessa. Gli agenti, dopo aver chiamato un’ambulanza, si sono precipitati alla casa e avrebbero cercato di parlarci per tranquillizzarla, ma dopo un’ora e mezzo la donna avrebbe brandito una pistola contro i poliziotti, i quali non hanno avuto altra scelta se non difendersi sparandole. Solo dopo si sono accorti che in realtà la pistola era una replica. L’attrice è stata portata d’urgenza in ospedale, dove però è morta poco dopo.

La donna era stata in passato al centro dell’attenzione dei media a causa di denuncie nei confronti dello stesso George Clooney, il quale le avrebbe lanciato insulti sessisti e razzisti causando così la sua uscita dalla serie, accuse che l’attore ha in seguito negato.


Niccolò Lumini

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002