Nettuno, muore annegato un ragazzo di 20 anni
  • AF

Nettuno, muore annegato un ragazzo di 20 anni


Un ragazzo cinese di 20 anni è morto mentre faceva il bagno ieri nel tardo pomeriggio in una spiaggia vicino al porto di Nettuno. La giornata al mare, per quattro amici, termina così in tragedia.


I giovani, due ragazzi e due ragazze, hanno tutti rischiato la vita facendo il bagno al largo di uno stabilimento balneare del centro della cittadina marittima, vicino alle scogliere del bello e famoso Porto di Nettuno.


Uno di loro non è riuscito a rientrare a riva, morendo affogato. Quella zona è considerata insidiosa per via delle correnti, che soprattutto per chi non è conoscitore del posto, si trasformano in tranelli improvvisi difficili da risolvere anche da parte di nuotatori provetti.


Le due ragazze, che sono rimaste a fare il bagno vicino alla riva, da quanto avrebbero riferito alcuni testimoni, hanno cercato di tornare indietro appena hanno visto che qualcosa non andava. Sono state loro stesse a chiamare i bagnini delle spiagge vicino al porto chiedendo loro aiuto, consentendo il salvataggio di uno dei due giovani che stava annegando, ora ricoverato in condizioni serie ma stabili in ospedale ad Anzio.


Contemporaneamente le due ragazze avrebbero segnalato al gran voce che c’era un altro ragazzo, ormai sott’acqua, da salvare. I bagnini hanno purtroppo recuperato il corpo quando non c’era più nulla da fare e, riportato a riva, l’arrivo del 118 e del medico legale ne hanno constatato la morte.


Sul posto, oltre ai bagnini di numerosi stabilimenti della zona, sono giunti anche il personale della capitaneria di porto ed i vigili urbani.


Alessandro Sticozzi

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002