Paolo Bonolis e famiglia, accuratamente lontani dal gossip




Paolo Bonolis è sicuramente uno dei volti televisivi più amati sin dagli anni Ottanta quando rinnovava la “tv dei ragazzi” con Manuela Blanchard e il pupazzo Uan.


Dopo una quarantina d’anni di onorata e sempre piena di successi, carriera televisiva, il prossimo 29 agosto, Bonolis, nato e cresciuto a Borgo Pio, riceverà un premio speciale per la comunicazione a Vico del Gargano nell'ambito del prestigioso “Premio Gargano di Giornalismo Vincenzo Afferrante”, intitolato all'ex corrispondente della Gazzetta e voluto dal figlio Michele Afferrante, autore televisivo e radiofonico di trasmissioni come il “Festival di Sanremo” e “Il senso della vita”, alle quali ha preso parte attiva il conduttore e showman romano.


Paolo Bonolis parla proprio del suo personale utilizzo di internet, e anche di quello che ne viene fatto in famiglia: «Mia moglie ed io proviamo a costruire in loro anche un'anima analogica... Io ad esempio non amo i social, ho dovuto aprire un profilo Facebook soltanto perché ce rierano tanti falsi con il mio nome e quando ho chiesto alla polizia postale di chiuderli, mi hanno spiegato che potevano farlo solo se io avessi aperto un Fb autentico».


Con sua moglie, Sonia Bruganelli, cercano da anni di tenersi ben distanti dal mondo del gossip, quindi questa è la riposta di Paolo al riguardo: «Ci nascondiamo bene... Se uno non vuole che si parli di lui, non si parla di lui, comunque ho sempre pensato che alla gente non interessasse nulla di cosa faccio nella mia vita privata». Poi prosegue dando un’anticipazione su nuove idee e desideri per ciò che riguarda la sua prossima attività sul piccolo schermo: «Sì, vorrei fare altro. Se completate le trasmissioni già in calendario avrò le energie necessarie e chi spende avrà voglia di finanziare nuove idee, farò qualcosa di diverso. Quando ho proposto programmi insoliti e differenti hanno avuto successo, quindi seguirò questa strada».



Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002