Sanremo, parrucchieri scendono in piazza a protestare: multati

Erano scesi in piazza per protestare contro le misure del governo, ma hanno ricevuto un'amara sorpresa: un verbale da 400 euro per la violazione del decreto Conte, che vieta gli assembramenti. E' successo ad alcuni parrucchieri ed estetisti di Sanremo, che lunedì scorso si erano riuniti davanti al Comune e ieri pomeriggio in piazza Colombo, sempre nella città dei fiori, per prendere parte a un flash mob di protesta.

Stesso discorso per alcuni esercenti, che ieri hanno organizzato un presidio fuori dal Comune di Imperia. La conferma arriva dal questore di Imperia, Pietro Milone. "Qualunque forma di assembramento - afferma - in quanto vietata dal decreto del 10 aprile scorso e da quello che entrera' in vigore il prossimo 4 maggio, sara' sanzionata, nel momento in cui verranno identificate le persone, anche se verra' mantenuta la distanza di un metro". Intanto, in tutto il comprensorio intemelio alle 18 si e' verificato un flash mob di protesta con decine di commercianti che hanno alzato le saracinesche, chiedendo meno tasse. In questo caso, pero', nessun assembramento: ognuno e' rimasto accanto al proprio negozio.

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002