"Più lontano di così": ogni famiglia ha un segreto, il romanzo di Lucrezia Lerro



Esce in libreria “Più lontano di così” l’ultimo lavoro della poetessa e scrittrice Lucrezia Lerro. Il libro, edito da La Nave di Teseo, verrà presentato dall’autrice il prossimo 25 giugno presso la libreria Feltrinelli di Piazza Duomo a Milano. All’evento parteciperanno Livia Pomodoro, Yervant Gianikian e Anna Gilardelli.

“É un romanzo di vita e di morte – ha spiegato Lucrezia Lerro - parte dall’osservazione peculiare, micrometrica, della realtà. Ho lavorato a lungo al testo, oltre vent’anni di gestazione. Più lontano di così ha una genesi precisa. La storia che racconto arriva da molto lontano. A tredici anni sapevo che avrei scritto questo libro che è una vicenda feroce. Parte da un fatto di cronaca reale. Il 4 dicembre del 1951 a Roma, una donna uccise con cinque colpi di pistola un militare di diciannove anni. La storia analizza il male familiare e i suoi effetti. Ogni famiglia, come dice il mio editor, Oliviero Toscani, ha un segreto. Condivido totalmente”.

L’autrice parteciperà il 2 luglio anche al festival La Milanesiana, all’evento “Il respiro della musica e della poesia” con il pianista Michele Sganga, il regista armeno Gianikian, il poeta Ben Okri e naturalmente l’ideatrice di tutto, Elisabetta Sgarbi.

0 commenti