PIRO (FI): "DIVISIONI E GUERRE DI CAMPANILE ALLA BASE DEL DIVARIO INFRASTRUTTURALE COL CENTRO-NORD"


“Un consiglio ai colleghi del Consiglio Regionale della Campania, in particolare a quelli che rappresentano il Vallo di Diano: sul progetto della Alta Velocità Salerno – Reggio facciano meno dichiarazioni e più impegno istituzionale, magari insieme, altrimenti loro corrono il rischio di ripetere il flop della mancata difesa del Tribunale di Sala Consilina”.

Ad affermarlo è il Capogruppo di Forza Italia in Consiglio Regionale Francesco Piro, facendo riferimento ad una dichiarazione del Capogruppo di Italia Viva presso il Consiglio Regionale della Campania, Pellegrino, che sul progetto ferroviario parla di “un’interlocuzione costante con il viceministro alle infrastrutture Teresa Bellanova, Rfi e la struttura tecnica del Ministero”.

“Potremmo riferire a Pellegrino che la nostra interlocuzione è con il Ministro alle Infrastrutture Giovannini e con il Premier Draghi ma – aggiunge Piro – preferiamo più semplicemente metterlo in guardia a moderare i toni quando afferma che non possiamo accettare alcuna intesa con Lagonegro per quanto riguarda l’Alta Velocità”. La divisione tra le comunità del Sud e le guerre di campanile – continua – sono tra le cause maggiori dello storico divario infrastrutturale con il centro-nord dal quale nessuno si salva da solo. Gli elettori del Vallo di Diano sono così intelligenti da capire la mossa di propaganda”.

0 commenti