Primo trapianto d'utero tra gemelle in Italia, il bimbo è nato e sta bene
  • AF

Primo trapianto d'utero tra gemelle in Italia, il bimbo è nato e sta bene


È nato e sta bene il primo bimbo al mondo nato dopo un trapianto d’utero tra due sorelle gemelle omozigote. Il parto cesareo è stato eseguito in mattinata all’ospedale Sant’Orsola di Bologna. La madre, una donna di origini serbe di 38 anni residente in Italia, ha pianto di gioia per il bimbo, che pesa 2,970 kg.


Il trapianto era stato eseguito al Belgrado nel marzo del 2017, con la sorella donatrice che aveva già avuto tre figli. Dieci ore di espianto e cinque d’impianto, con le operazioni chirurgiche eseguite dall’equipe del professor Matt Brannstorm, direttore della clinica Stoccolma Ivf.


La nascita è l’esito di un complesso iter medico e chirurgico che ha coinvolto un’equipe internazionale e ha portato al primo parto in Italia dopo un trapianto di utero, il dodicesimo se consideriamo il totale mondiale.

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002