Alex Zanardi: resta grave il quadro neurologico

Aggiornato il: giu 21


Fa ben sperare Alex Zanardi, stabili le sue le condizioni. La conferma è arrivata dall'ultimo bollettino medico del policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena: "Le condizioni cardiorespiratorie sono stabili, è sempre ventilato meccanicamente e anche i parametri metabolici restano stabili. Il quadro clinico è quindi tutto sommato buono", conferma il professor Sabino Scolletta, direttore del dipartimento di emergenza-urgenza.


IL QUADRO NEUROLOGICO - "C'è naturalmente da confermare la gravità del quadro neurologico e questo andrà valutato nella prossima settimana quando le condizioni ce lo permetteranno - aggiungendo - Ci possono essere anche delle conseguenze per la vista e quindi abbiamo chiesto delle consulenze agli oculisti perché è presente qualche lesione anche oculare. Il trauma è anche facciale, e quindi è probabile che ci siano lesioni di quel tipo. Avremo delle stime oculari fra qualche giorno. I sedativi non ci consentono di poter fare una valutazione neurologica, il quadro è talmente compromesso che ci impone una terapia farmacologica per dare stabilità. In caso di stabilità è probabile che la prossima settimana, sentendo i nostri consulenti e il chirurgo che lo ha operato, potremo pensare di poter sospendere la sedazione".

Lunedì o martedì, se tutto procede nel migliore dei modi, Alex potrebbe essere svegliato per valutare meglio la situazione.

Tutta Italia prega per la guarigione di Alex. "È un campione e da tale vincerà anche questa "gara" -dichiara un suo fan in un post.


di Giacomo Piccolo

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002