Riapre il locale che fu di Pino Daniele: parla la coordinatrice del Tuscany Bay Elisabetta Crosti

Riapre il locale che fu di Pino Daniele: parla la coordinatrice del Tuscany Bay Elisabetta Crosti



Il bilancio del primo weekend di apertura è più che positivo, anzi un «successo» racconta a Spraynews.it Elisabetta Crosti coordinatrice del Tuscany Bay. Lo storico locale di Orbetello ha riaperto i cancelli per la gioia degli innumerevoli aficionados. «Abbiamo fatto il pienone sia a pranzo che a cena», ci dice la Crosti, poche ore di sonno alle spalle per una festa che è andata avanti fino a tarda serata. Chiediamo se Pino Daniele, che del Tuscany è stato il creatore – fu lui ad innamorarsi a prima vista, era il 2013, dell'ex colonia marina del comune di Orbetello affacciata sulla spiaggia della Giannella, al punto di decidere di farne il locale di tendenza che tutti conosciamo – sarebbe contento della riapertura del Tuscany.


«Penso e spero di sì – afferma Elisabetta Crosti –Abbiamo proseguito il percorso per cui il locale era stato pensato da Pino Daniele. Non c’è sul territorio un locale così magico, mix perfetto tra un paesaggio mozzafiato, cibo di qualità e musica. Dirò di più. Abbiamo un format dove la musica è sempre al centro. Tutti i weekend si potrà assistere a un dj set unico nel suo genere, diretto da un sassofonista d’eccezione, che accompagnerà i turisti da mezzogiorno fino a sera. Dopo la cena seguiranno concerti di artisti e band di alto livello musicale». Da giugno poi spazio alla programmazione musicale d’intrattenimento, che coprirà tutti i giorni della settimana. Il cartellone degli eventi è ghiotto. Per dire, il prossimo 26 aprile «ospite del Tuscany Bay sarà Alberto Laurenti con la sua band». Un nome, quello di Laurenti che non avrebbe nemmeno bisogno di presentazioni: compositore, autore di commedie musicali e grande conoscitore della musica popolare, ha scritto canzoni con Gabriella Ferri, Renato Zero, Franco Califano, Tiromancino, Biagio Antonacci, Rumba de Mar e Fred Bongusto, solo per ricordare qualche nome.


Ma la musica è solo uno degli ingredienti del Tuscany Bay. L’altro è il cibo. Sulla tolda di comando del ristorante è approdato uno chef di Roma, che «proporrà una cucina tradizionale, ma molto raffinata, dove la parte del leone la faranno le specialità enogastronomiche del territorio». Per i più romantici sarà possibile godere la magia di «una cena esclusiva in spiaggia, sotto ai tendalini, dove potersi gustare il meglio della cucina tipica maremmana». Ce n’è per tutti i gusti e per tutti i generi. Il Tuscany è l’ideale per chi si vuole rilassare in riva al mare della Maremma (sarà infatti possibile noleggiare ombrelloni, tendalini, sdraio e tutto il necessario per godere appieno di questo luogo splendido ). Anche le famiglie con bambini troveranno qui «tutto quello che occorre per passare momenti di serenità e divertimento, con ampi spazi per giocare».

Insomma, conclude Crosti, Il Tuscany Bay non è solo un locale tra i tanti, ma «un luogo unico dove ricaricarsi, energia pura per il corpo e per l’anima».


di Pietro Roccaldo

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002