Roma, Davide Bordoni: «Centinaia di persone in fila solo per ritirare un atto: è una vergogna»

Roma, Davide Bordoni: «Centinaia di persone in fila solo per ritirare un atto: è una vergogna»


«La Casa comunale al rientro delle vacanze diventa una vera bolgia; oggi, in via Petroselli si sono accalcate centinaia di persone in fila anche solo per ritirare un atto: ed è una vergogna». Lo dichiara in una nota il consigliere di Roma Capitale Davide Bordoni, segretario d'Aula in Assemblea Capitolina. «L’utenza degli uffici anagrafici vive continui disagi nel primo Municipio dove file di ore e proteste per ritirare i documenti sono sempre più frequenti. Gli uffici, a fronte di tutti i potenziamenti che sono stati fatti, non possono dichiararsi sempre sotto organico e sotto pressione. I cittadini a Petroselli lamentano una sola coda per ritirare il numero di accesso ai servizi. I cinque stelle nonostante tutte le nuove assunzioni evidentemente hanno problematiche organizzative che non riescono a superare, gli uffici non vanno solo potenziati ma anche organizzati in modo più funzionale per i cittadini. Inutile andare avanti a slogan e fare conferenze stampa per aver istituto il servizio di ritiro dei certificati anagrafici nelle edicole Capitoline. Ci risulta abbastanza palese che le adesioni siano state davvero poche e i cittadini poco informati su dove andare; il tutto per un carico di lavoro ridotto dello zero virgola agli impiegati dell'anagrafica», conclude.

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002