Roma, il medico del pensionato ucciso: "Volevo solo vedere la pistola"
  • AF

Roma, il medico del pensionato ucciso: "Volevo solo vedere la pistola"

"Non volevo, è stata una disgrazia". Non si dà pace Fabian Manzo, il vigilante della Security Service rinchiuso a Regina Coeli per omicidio colposo dopo aver ucciso Gaetano Randazzo nello studio medico di viale Palmiro Togliatti 1640 a Colli Aniene nel pomeriggio di martedì.

La guardia giurata comparirà nei prossimi giorni davanti al gip per l’interrogatorio di garanzia. Non è escluso, nonostante la gravità di quello che ha fatto, che torni in libertà o che gli vengano concessi i domiciliari, visto che ha ammesso le sue responsabilità e non ci sarebbero né pericolo di fuga né di reiterazione del reato.

La versione confermata proprio dal medico di base e anche medico legale

, titolare dello studio, che ai carabinieri ha riferito di aver chiesto al vigilante di mostrargli la Glock che teneva nella fondina «perché non ne avevo mai vista una». «Non me lo perdonerò mai», avrebbe aggiunto il dottore.



Fabian Manzo, arrestato per l’omicidio di Gaetano Randazzo

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002