Roma, sgomberata storica sede di Casapound, 16 indagati


Sono 16 gli esponenti di Casapound indagati dalla Procura di Roma per associazione a delinquere finalizzata all'istigazione all'odio razziale e occupazione abusiva di immobile, tra i quali i leader del movimento Gianluca Iannone, Andrea Antonini e Simone Di Stefano. Ora intanto, dopo la decisione del gip che ha disposto il sequestro della sede del movimento, nel palazzo occupato in via Napoleone III, si attende che il provvedimento venga notificato agli indagati, all'inizio della prossima settimana. Da quel momento in poi, la struttura entra nella disponibilità del Tribunale mentre a decidere sui tempi per lo sgombero sarà il comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, che dovrà coordinarsi con la Procura capitolina.

0 commenti

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002