Roma, uccide la compagna a martellate e si costituisce

Roma, uccide la compagna a martellate e si costituisce



La scia di violenze familiari continua, e questa volta colpisce la Capitale. È successo nel quartiere Statuario, in via Corigliano Calabro 27, a ridosso della via Appia Nuova. In un appartamento al piano terra si è verificata la tragedia: un uomo di quarantadue anni, Emanuele Riggione, autotrasportatore da poco disoccupato, ha ucciso una donna cinquantasettenne, Elena Panetta, una collaboratrice scolastica, a colpi di martello. Il presunto assassino, probabilmente schiacciato dai sensi i colpa, si è costituito nelle scorse ore presso i carabinieri di Latina, raccontando l'omicidio. I carabinieri della Compagnia Casilina sono intervenuti subito indagando nella scena del crimine, dove hanno ritrovato il cadavere e effettuato dei rilievi. L'arrestato è attualmente a disposizione del pm competente, il sostituto procuratore Valerio De Luca. Voleva i soldi per comprare la droga e a un suo rifiuto l'avrebbe colpita più volte con l'arma contundente: sarebbe questo, a quanto ricostruito dagli investigatori, il motivo della lite sfociata nell'omicidio della scorsa notte a Roma. L'uomo, che inizialmente aveva detto ai carabinieri di aver ucciso la compagna, poi avrebbe spiegato che la donna era un'amica che lo ospitava a casa da alcuni mesi. Il colpevole avrebbe ricostruito di essere uscito dopo il delitto con l'auto della donna e dopo aver vagato diverse ore per Roma si sarebbe recato nella "sua terra" per farla finita, ma poi ha cambiato idea. La coppia è di Latina, ma l'omicidio è avvenuto a Roma. È il colonnello Gabriele Vitagliano, comandante provinciale dei carabinieri di Latina, che ha coordinato le indagini. Purtroppo è già il secondo caso di femminicidio in un mese: il 12 luglio scorso, a Leinì, provincia di Torino, un settantunenne ha ucciso la suocera ottantaquattrenne a seguito dell'ennesima lite, per "esasperazione", stando a quanto dichiarato dall'uomo.


di Alessio La Greca

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002