Savona, muore giovane durante il lavoro: precipitato dalla scala




L'ambiente lavorativo è pericoloso in certe professioni, si sa, ma forse ci sono occasioni in cui non si può realmente fare niente. Ad Altare, provincia di Savona, nella vetreria Etrusca, è morto Andrea Porcu, giovane ventiseienne che stava lavorando al rifacimento del forno di produzione dell'azienda. Era dipendente di una ditta esterna specializzata in manutenzioni elettriche. Secondo le prime ipotesi sarebbe caduto da una scala precipitando per pochi metri, a seguito di un malore. A nulla sono valsi i tentativi di soccorso della Croce Bianca, e nonostante sia stato sottoposto a rianimazione cardio-polmonare per oltre 40 minuti, il giovane non ce l’ha fatta.


Nello stabilimento sono anche accorsi i militi della pubblica assistenza locale, l'automedica del 118 e i carabinieri, che hanno informato la Procura della Repubblica. Ora il magistrato di turno sta raggiungendo Altare per valutare la situazione, autorizzare la rimozione del corpo e eventualmente disporre l'autopsia. Stanno iniziando in queste ore le prime indagini per ricostruire l'accaduto e valutare le eventuali responsabilità, e si è constatato che l'azienda era chiusa al momento della tragedia. Sono intervenuti sul posto anche gli ispettori Asl del servizio per la prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro.


di Alessio La Greca.

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti