Spaccia intercettando le forze dell'ordine, ma i Carabinieri lo arrestano


Si assicurava il campo libero per poter spacciare in tutta tranquillità con una ricetrasmittente sintonizzata sulle frequenze radio in uso alle forze dell’ordine ma nulla ha potuto quando si è trovato braccato dai carabinieri del Radiomobile della Compagnia di Seregno che, mentre era bordo della sua Smart intento a cedere cocaina a un acquirente, è stato bloccato e tratto in arresto.

Il fatto è avvenuto l’altro ieri, verso le 21:30, nel quartiere Lazzaretto di Seregno, nei pressi dell’abitazione di residenza dell’uomo, nell’ambito di uno specifico servizio di contrasto ai reati in materia di stupefacenti.

L’indagato, un 54enne di Seregno, in atto sottoposto alla misura alternativa dell’affidamento in prova ai servizi sociali, nullafacente, pregiudicato per spaccio di sostanze stupefacenti, è stato quindi sottoposto alla perquisizione personale, veicolare e domiciliare al termine della quale è stato trovato in possesso di ulteriori svariate dosi confezionate di sostanza stupefacente del tipo cocaina, un bilancino di precisione, la somma contante di € 100 - ritenuto provento di illecita attività di spaccio - nonché la radiotrasmittente configurata sulle frequenze in uso alle forze dell’ordine.

L’uomo è stato quindi trattenuto presso le camere di sicurezza della caserma di Seregno dove l’indomani si è tenuta l’udienza che ha convalidato l’arresto e il processo per direttissima al temine del quale gli è stata applicata la misura restrittiva cautelare degli arresti domiciliari. Inoltre nei suoi confronti si è proceduto altresì alla contestazione dell’art. 116 c.d.s. poiché sprovvisto della patente di guida, revocatagli in passato.

L’acquirente invece, un 52enne di Carate Brianza (MB), è stato segnalato quale assuntore alla Prefettura di Monza e della Brianza.

0 commenti