Tenta di uccidere un collega di lavoro avvelenandogli l'acqua, arrestata cinquantaduenne a Milano

Tenta di uccidere un collega di lavoro avvelenandogli l'acqua, arrestata cinquantaduenne a Milano

Aggiornato il: 30 ago 2018


Ha tentato di uccidere un suo collega d'ufficio avvelenandogli l'acqua ma è stata scoperta ed è finita in cella. Approfittando della temporanea assenza di occhi indiscreti nell’ufficio e grazie a un’apposita siringa, la donna, 52 anni, ha iniettato dell’acido cloridrico nella bottiglietta d’acqua del suo collega. La vittima, bevuto il primo sorso, ha avvertito forti bruciori all’interno della bocca, sputando subito il liquido contaminato ed evitando così la praticamente certa morte. L’uomo è stato portato d’urgenza in ospedale con bruciature a lingua e papille gustative, ma fortunatamente è vivo e guarirà in pochi giorni.

La presunta colpevole è stata arrestata dai carabinieri di San Donato Milanese, a sud di Milano, per atti persecutori nei confronti dei suoi colleghi. Una volta avuta conferma del contenuto della siringa però, è stata aggiunta l’accusa di tentato omicidio.

L’uomo ha raccontato che precedentemente aveva ricevuto ulteriori molestie da parte di questa collega, incluse telefonate anonime e stalking, per il quale ha sporto anche varie denunce. Inoltre pare che non fosse l’unico bersaglio. Anche un’altra collega di 35 anni aveva denunciato la donna per atti persecutori nei suoi confronti: telefonate anonime, pedinamenti e imbrattamenti dell'auto e dei muri esterni della propria abitazione.

Nonostante l’arrestata si sia dichiarata innocente l’analisi del suo cellulare sembrerebbe confermare le accuse delle vittime, rivelando le svariate chiamate ai due interessati e ricerche sui principali acidi in commercio. Inoltre nella perquisizione a casa della 52enne gli inquirenti hanno trovato diverse bombolette spray utilizzate per i raid contro i colleghi.


Niccolò Lumini

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002