Tutte le donne della Rai: la programmazione autunnale si tinge di rosa

Tutte le donne della Rai: la programmazione autunnale si tinge di rosa


La Rai delle donne, l’autunno diventa rosa. Tra gioie e polemiche, nei giorni in cui si è risolto il rebus “nomine”, con l’avvento dell’era Foa/Salini, c’è una certezza: il mondo femminile sarà protagonista della prossima offerta della tv di Stato.

Da Mara Venier a Paola Ferrari, da Serena Dandini ad Antonella Clerici, passando per Carlotta Mantovan, la vedova del compianto Fabrizio Frizzi, al suo debutto in Rai, Elisa Isoardi, Federica Sciarelli, Cristina Parodi e tante altre.

Nel 2018 forse più di sempre è Mamma Rai. Donne di ogni età, professionali, fascino da vendere, alla guida di programmi che hanno fatto la storia della televisione. Alcune che tornano al comando dopo soste presso altri lidi aziendali, come Mediaset, altre che si riconfermano come sicurezze assolute per gli equilibri. Il palinsesto autunnale della tv pubblica promette ricchezza e brillantezza. Si va da Antonella Clerici e Carlotta Mantovan che riportano su Rai 1 il programma storico di Enzo Tortora «Portobello», a Elisa Isoardi che la sostituisce nel day time nello storico programma culinario «La Prova del Cuoco». E ancora Franca Leosini e le sue «Storie Maledette», Bianca Berlinguer e Federica Sciarelli, Lucia Annunziata, fino a Cristina Parodi che sperimenta la domenica pomeriggio un nuovo format, la «Prima Volta», alle 17,35. Mentre Caterina Balivo da Rai 2 passa a Rai 1 per aprire il pomeriggio della rete con una novità assoluta per il nostro Paese, «Vieni da me», adattamento italiano di uno dei più grandi successi USA degli ultimi anni «The Ellen Degeneres show».

L’attrice Bianca Guaccero, prende il posto di Caterina Balivo e debutta a «Detto Fatto», dal 10 settembre, con la formula consolidata del tutorial. Tornando a Rai 1 approda in versione daily la serie di successo «Il paradiso delle signore» che accompagna il pubblico allo storico appuntamento con «La vita in diretta» dove, accanto a Francesca Fialdini, arriva Tiberio Timperi.

Anche il weekend, fascia molto importante, subisce dei cambiamenti rilevanti. Torna la “veterana” Mara Venier alla guida di «Domenica In». E poi spazio ai format originali, come «Italia si», che andrà in onda il sabato, con Marco Liorni. Serena Dandini, invece, riparte dalla «Tv delle donne» su Rai3.

Licia Colò, altra colonna della televisione italiana, protagonista assoluta di programmi dal tono educativo adatti a tutta la famiglia, debutta con «Niagara, quando la natura fa spettacolo», che andrà a sostituire «Voyager», storico programma di Roberto Giacobbo, su Rai 2.

E ancora, per citare alcune nell’olimpo della signore in Rai, Paola Ferrari torna con la Champions su Rai 1 insieme con Alberto Rimedio, Mila Ceran si dividerà tra «Quelli che il Calcio», con il collaudatissimo duo Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu, in onda la domenica pomeriggio su Rai 2, e «Quelli dopo il Tg», alle 21.05, dal lunedì al venerdì sulla stessa rete. E poi Serena Bortone, con «Agorà», su Rai 3, Camila Raznovich, con «Kilimangiaro», Lucia Annunziata con «Mezz’ora in più», Annalisa Bruchi e molte altre.

Riuscirà questa Rai al femminile a fondersi con le visioni innovative del nuovo corso dei vertici dell’azienda?


E.R.

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002