Un'azienda modenese rilancia un mito: la Pantera De Tomaso

Un'azienda modenese rilancia un mito: la Pantera De Tomaso




È stata una leggenda dei motori e del design avveniristico dei rombanti anni Settanta, la supercar made in Italy che avrebbe segnato per moltissimi anni i desideri degli appassionati delle quattro ruote: la Pantera De Tomaso, nata da una fortunatissima collaborazione tra la nostra De Tomaso e l’americana Ford. Un sogno dell'aerodinamica.


L’azienda emiliana, famosa per i suoi progetti dallo stile inconfondibile, si mise a commercializzare questa vettura a motore V8 centrale dal design molto accattivante su spinta del colosso americano con un grandioso successo, non soltanto in Europa ma anche oltre oceano. La Pantera comunque terminò la sua produzione dopo oltre vent’anni di onorata carriera, nel 1993. Dopo di allora per quasi vent’anni non è più stata immessa su strada, sino ad oggi, quando un’azienda modenese, la Ares Design, di cui fa parte Bany Bahar, ha deciso di riportare in vita il suo motore impareggiabile.


il progetto è stato denominato Ares Panther, e vedrà sin da subito un’innovativa soluzione tecnica che sfrutterà fibra di carbonio per un corpo vettura poggiato a sua volta su una scocca in carbonio e alluminio, come la Lamborghini Huracan per intenderci. Ovviamente per far correre come si conviene questo potente veicolo serve un motore di adeguata potenza, perciò è stato scelto l’eccellente V10 della Lamborghini incrementato allo scopo di ottenere una potenza specifica di seicentocinquanta cavalli, garantendo in tal maniera prestazioni degne di una formula uno e la rinascita di un indiscusso mito che ha fatto sognare centinaia di persone come status symbol e soddisfazione alla guida.

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002