Una task force contro la violenza di genere. Parte Donne e giustizia
  • AF

Una task force contro la violenza di genere. Parte Donne e giustizia



Una Task Force tra Aispis e Regione Campania per contrastare la violenza di genere. Si tratta del progetto "Donne e Giustizia" promosso dall'Accademia Italiana delle Scienze di Polizia Investigativa e Scientifica (AISPIS) che sarà presentato il prossimo 6 giugno, alle ore 11, presso l’aula della Regione Campania a Napoli.


Intervista al segretario generale dell'AISPIS Antonella Cortese


Come nasce questo progetto?


Dalla volontà e dalla determinazione di un gruppo di donne che sentono l'esigenza di contrastare la violenza di genere, purtroppo, ormai sempre più diffusa. Con la presidente dell'associazione, la dottoressa Iolanda Ippolito, insieme con Marilena Bonifacio e il dottor Alvaro Mossi abbiamo deciso di coinvolgere tutti coloro che possono dare un contribuito al contrasto dei fenomeni di violenza. L’obiettivo del progetto è la riduzione dei casi di femminicidio e di violenza domestica, attraverso l'attivazione di una task force. In questo modo, si potrà dare una risposta concreta alle richieste di aiuto.


Cosa si intende per task force?


La task force è composta da professionisti del settore, per seguire e assistere, in tutte le varie fasi, le vittime di violenza, e potrà coordinarsi a livello regionale e nazionale con i ministeri di competenza e con l'Osservatorio regionale sulla Violenza di Genere che ci sta dando un'importante supporto. Sarà istituito, attraverso un corso di formazione, della durata di un anno, un Nucleo antiviolenza Forze dell’Ordine-Nav che opererà su tutto il territorio nazionale.


Per molte donne è ancora difficile denunciare episodi di violenza?


Molte donne hanno tanta paura di denunciare. Non si sentono sicure, tutelate e non c'è certezza della pena. C'è ancora tanto da fare e noi siamo qui per questo.


"Donne e Giustizia" parte dalla Campania con l'obiettivo di estendersi su tutto il territorio nazionale?


Saranno pianificati interventi da parte delle Istituzioni, Forze dell’Ordine, centri antiviolenza e case rifugio per la sensibilizzazione e la prevenzione nelle scuole affinché questo fenomeno possa essere contrastato in tutti i modi e le forme possibili, partendo dalla Campania per raggiungere tutto il resto d'Italia. Un ringraziamento particolare va all'assessore regionale alle Pari Opportunità Chiara Marciani che ha creduto fin dal primo momento in questo progetto e ci ha permesso di stipulare questo accordo importante, e la dottoressa Rosaria Bruno, presidente dell'Osservatorio regionale sulla Violenza di Genere. In futuro abbiamo intenzione di aprire uno sportello antiviolenza AISPIS 24 ore su 24.



Mattia Iovane

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002