Viaggi, nel 2030 sarà la Cina il Paese più visitato al mondo


Il futuro del turismo è l'Asia. Lo sostiene lo studio di Euromonitor International presentato a Londra al World Travel Market che vede un'industria dei viaggi sempre sotto il segno più, con un aumento del 5 per cento rispetto all'anno scorso.

Se quest'anno si saranno effettuati in tutto il mondo quasi un miliardo e mezzo di viaggi per una spesa globale di 2 miliardi e mezzo di dollari, Euromonitor prevede il boom dell'Asia del Pacifico, con un aumento del 10 per cento, con la spesa media del viaggio in aumento e quella globale a +9 per cento. Aumenti anche dalle aree di Stati Uniti, Giappone ed Eurozona dell'1 per cento.

E se è l'Asia a fare la parte del leone, non poteva che essere la Cina la meta preferita, riuscendo a detronizzare la Francia come Paese più visitato al mondo. Per fortuna però sarà anche il Paese con il maggior numero di viaggiatori: 260 milioni di turisti internazionali.

Le agenzie di viaggi reggono il confronto con le vendite online: tra 2018 e 2023 si attende da loro la metà delle vendite, con un incremento della crescita atteso del 12 per cento. Secondo Euromonitor, e non fatichiamo a crederlo, è sempre più importante la personalizzazione della vacanza, e tanto più le destinazioni diventano affollate, più aumenta il desiderio di viaggi al di fuori dei soliti itinerari.

Lo studio Euromonitor segnala tra le nuove tendenza la cosiddetta "Jomo", acronimo per "Joy of missing out", la gioia di restare disconnessi durante le vacanze: stop a cellulari e tablet a frapporsi tra noi e il panorama da sogno nella destinazione scelta. Più attenzione poi all'ambiente, con Ryanair che ha annunciato che le materie plastiche non riciclabili saranno completamente rimosse dai suoi aeromobili entro il 2023. Infine al via la sharing economy anche nei trasporti via aria, con giri in elicottero prenotati tramite app sullo stile Uber, o i taxi volanti in via di sperimentazione a Dubai, dove piloti privati attuano una sorta di carpooling ad alta quota.

0 commenti