Violenza sessuale sul treno ai danni di una diciannovenne, arrestato un barese di quarant'anni

Violenza sessuale sul treno ai danni di una diciannovenne, arrestato un barese di quarant'anni



Giustizia è fatta. Una diciannovenne ha fatto arrestare, grazie alla sua denuncia, un quarantenne barese accusato di averla violentata sul treno mentre si trovavano a viaggiare sul tratto Bologna – Lecce. L’uomo è stato tratto in arresto per violenza sessuale e ora è sottoposto ai domiciliari dalla Polizia di Ostuni, in provincia di Bari. La ragazza non si è fatta intimorire da paure o ritorsioni e nelle scorse ore ha sporto denuncia dell’accaduto presso un commissariato di Ps. L'aggressione era stata segnalata presso la stazione ferroviaria di Ostuni ai danni di una passeggera sul treno proveniente da Lecce e diretto a Bologna. La richiesta di intervento era giunta attraverso la sala operativa della polizia ferroviaria del compartimento di Bari, a sua volta allertata dal capotreno. A quel punto il personale del commissariato di Ostuni e della Polizia Ferroviaria di Bari si sono precipitate sul posto e hanno individuato e bloccato l'uomo.


E.R.

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002