Carta europea della disabilità, accedere a beni e servizi con agevolazioni: arrivano nuove convenzioni

Carta europea della disabilità o “Disability card” per accedere a servizi e benefici ovviamente con agevolazioni. Sono in arrivo nuove convenzioni.

Prevista una carta europea della disabilità, chiamata anche Disability card che permette di accedere a servizi e benefici molto convenienti, così come importanti sconti. E’ una tessera europea, che dà la possibilità ai suoi possessori di poter attestare quella che è la propria condizione.

Nel contempo, i titolari usufruiranno di agevolazioni che sono previste da convenzioni specifiche, senza bisogno d esibire altri verbali o certificazioni. Vediamo qui di seguito, tutte le informazioni necessarie sulla Carta europea, come richiederla, e di quali sconti poter usufruire.

Carta europea della disabilità, come accedere a servizi e benefici con agevolazioni

La disabilty card o carta Europea della disabilità è richiedibile da persone con disabilità media  grave e di non autosufficienza. Si richiede attraverso il sito dell’Inps a partire dal 22 febbraio 2022. Una volta ottenuta poi, si utilizza per usufruire di alcune agevolazioni,  grazie ad alcuni protocolli di intesa o convenzioni tra enti, istituzioni, soggetti pubblici o privati con l’ufficio per le politiche in favore delle persone con disabilità. Va segnalato che non tutte le città hanno attivo questo servizio. Per questo motivo quindi, qui di seguito riporteremo le città con le convenzioni per poter usufruire degli sconti e delle agevolazioni riservate proprio ai possessori della disability card.

Carta europea della disabilità accedere a beni e servizi con agevolazioni
carta europea della disabilità (spraynews.it)

Cominciamo con la città di Venezia, la quale è stata una delle ultime ad aderire grazie alla convenzione stipulata tra la fondazione musei civici di Venezia e l’ufficio per le politiche in favore delle persone con disabilità. In questo caso i possessori della card ed i loro accompagnatori potranno visitare tutte le sedi dei musei civici di Venezia gratuitamente. La città di Ferrara è stata invece la prima a stipulare delle convenzioni. I possessori della card potranno quindi accedere gratuitamente agli spazi espositivi, al teatro comunale, stadio, piscine di proprietà del comune e musei.

Inoltre, la città di Ferrara ha anche riconosciuto la priorità ai titolari della card, per accedere agli uffici pubblici e anche farmacie comunali. Il comune di Alessandria ha riconosciuto in verità l’ingresso gratuito ai titolari ed agli accompagnatori per gran parte dei musei.  Inoltre, sono anche previste delle agevolazioni per i titolari e accompagnatori, per usufruire degli impianti presso i centri sportivi comunali. La Grimaldi Lines ha invece riconosciuto ai titolari della carta Europea della disabilità uno sconto pari al 10 per cento su molti collegamenti marittimi consultabili proprio sul sito ufficiale della compagnia.

Impostazioni privacy