Da Milano a Napoli, tutte le mostre più attese di questo autunno: occasioni uniche

Fortunatamente, durante l’attuale stagione autunnale ci saranno tantissime mostre d’arte da non perdere. Ecco le più importanti.

Per milioni di appassionati di arte sparsi nel mondo le mostre rappresentano un modo per ossigenare l’anima e la mente, soprattutto grazie ai grandi capolavori presenti nei numerosi musei. Tuttavia, le famose mostre d’arte fondano le proprie radici nell’800, poiché tra il 1810 e il 1820 in Inghilterra si diffuse la moda o la tradizione di esporre le opere in un determinato luogo, con l’obiettivo di mostrarle al pubblico.

Tuttavia, anche nella Roma del ‘600 organizzavano delle esposizioni di opere d’arte realizzate dai grandi maestri antichi, ma in questo caso si trattava di dipinti esposti in occasione di cerimonie organizzate dalle famiglie nobili. Inoltre, nel ‘700 a Parigi organizzarono degli eventi in cui gli artisti dell’accademia reale potevano esporre i propri lavori.

Le mostre più attese da Milano a Napoli

Una delle mostre d’arte più importanti dell’anno è chiamata “Pablo Picasso & l’Antiquitè”, la quale è visitabile fino al 15 ottobre, anche se nella stagione primaverile del 2024 ritornerà visitabile. Per la precisione, si tratta di un evento organizzato all’interno dei meravigliosi “Grandi appartamenti” della dinastia Grimaldi, che possono essere visitati durante la mostra. Inoltre, il 2023 è un anno molto importante per gli appassionati di arte, poiché si ricordano i 50 anni dalla scomparsa del grande genio Pablo Picasso.

mostre più attese dell'autunno
Opera di Picasso – spraynews.it

Per questo motivo vi sono molti eventi dedicati all’artista spagnolo che ha rivoluzionato l’arte. E non solo: la suddetta mostra d’arte è concepita in un modo differente rispetto al solito, infatti la genialità di Picasso viene raccontata seguendo le sue emozioni: in particolar modo, quello che provò quando per la prima volta vide i resti di Pompei ed Ercolano.

In quella occasione, il grande maestro venne in Italia per realizzare delle scenografie e dei costumi per uno spettacolo. Dopodiché, i suoi dipinti subirono l’influenza di questo viaggio italiano: nelle sue opere infatti si cominciò ad intravedere un’atmosfera neoclassica, soprattutto in “Baigneur et baigneuses” e in “Portrait d’Olga au col de fourrure”, nelle quali dipinge delle posture molto più statuarie rispetto al famoso dipinto “Les demoiselles d’Avignon”. Un’altra mostra d’arte consigliata potrà essere visitata dal 17 ottobre al 1 aprile 2024 nella Galleria Civica d’Arte Moderna e contemporanea (GAM) di Torino.

In modo particolare, l’artista in esposizione è Francesco Hayez: uno dei maestri più importanti della storia dell’arte, conosciuto da tutti come “l’artista del bacio”. Durante la mostra sarà possibile osservare oltre 100 opere provenienti dal molte collezioni sparse nel mondo. Inoltre, fino al 7 gennaio 2024 sarà possibile visitare la mostra “Love Museum” organizzata a Napoli. Naturalmente, come si evince dal titolo dell’evento, il tema dell’esposizione sarà l’amore e il suo declino: l’osservatore non avrà solo il compito di osservare, ma in questa meravigliosa mostra sarà addirittura il protagonista. Nella città di Milano, invece, si potrà conoscere Van Gogh attraverso una nuova ottica, grazie all’evento “Van Gogh. Pittore colto” che sarà visitabile fino al 28 gennaio 2024.

Impostazioni privacy