Esenzione dal ticket se nel 2024 la tua famiglia ha questo reddito

Esenzione dal ticket sanitario per reddito, a chi spetta nel 2024? Ecco l’elenco di tutte le categorie che rientrano nelle liste dell’INPS delle esenzioni.

Per poter accedere al Servizio Sanitario Nazionale è necessario il pagamento di un Ticket. Ogni prestazione medica, specialistica, laboratoriale e diagnostica strumentale prevede che il cittadino contribuisca economicamente. In alcuni casi però è possibile che questi servizi vengano resi “gratuiti”, e cioè che alcune persone vengano esentate.

L’esenzione del ticket sanitario è possibile in diversi casi ma è necessario far parte di alcune categorie specifiche in cui sussistono condizioni sociali legate a situazioni reddituali o personali, come ad esempio l’età. Chi fa parte di queste categorie potrà dunque richiedere e svolgere visite ed esami senza dover concorrere al pagamento del ticket.

Elenco delle categorie che possono richiedere l’esenzione per reddito del ticket

Attestazione Isee e tessera sanitaria
L’attestazione Isee è uno dei documenti necessari per richiedere l’esenzione – spraynews.it

Per scoprire se si appartiene ad una delle categorie che stiamo per elencare sarà necessario produrre dei documenti che attestino la particolare situazione in cui ci si trova.
Ad esempio per una di queste è necessario conoscere la situazione reddituale del singolo o del nucleo familiare ( rilevante ai fini fiscali)   e per questo servirà produrre l’attestazione Isee. Per non incorrere in problemi è importante sapere che da qualche anno ormai è necessario aggiornare il proprio Isee ad inizio anno, infatti quello dell’anno precedente decade il 31 dicembre.

Andiamo ora a vedere quali sono le categorie che permettono l’esenzione per reddito del pagamento del ticket e il loro relativo codice di riferimento:

CODICE E01

La prima categoria è rivolta a tutte quelle persone che hanno meno di 6 anni e più di 65 anni, che appartengano ad un nucleo familiare il cui reddito annuo non superi i 36.151,98 euro.

CODICE E02

La seconda categoria è invece quella che comprende i disoccupati con un reddito annuale entro gli 8.263,31 euro. Nel caso in cui vi sia la presenza di un coniuge il tetto aumenta fino a 11.362,05  euro, mentre per ogni figlio a carico si aggiungono 516,46 euro.

CODICE E03

Categoria che comprende coloro che sono titolari di pensione sociale e l’eventuale famiglia a carico.

CODICE E04

L’ultima categoria è invece quella relativa ai pensionati con età superiore ai 60 anni e le famiglie a loro carico. Anche in questo caso la situazione reddituale annua non deve superare gli 8.263,31 euro, 11.362,05  in presenza del coniuge e 516,46 euro per ogni figlio a carico.

Come si può richiedere l’esenzione del ticket?

Una volta capito a quale delle categorie il proprio nucleo familiare appartiene è dunque necessario svolgere un breve e semplice iter per poterne usufruire. Come già detto è necessario produrre alcuni documenti che possano attestare la propria situazione.

L’Isee è il documento principale, all’interno del quale viene calcolato il reddito annuale e vengono elencati tutti i componenti del nucleo familiare.
Nel caso dell’esenzione con codice E02 è necessario anche che si autocertifichi la condizione di disoccupato (nel caso in cui dovesse decadere è necessario comunicarlo immediatamente).

Con questi documenti ci si potrà rivolgere alla propria ASL di riferimento e portare con sé in documenti sopracitati e le tessere sanitarie di tutti i componenti del nucleo familiare. Si entrerà così a far parte di una lista. Questa lista potrà poi essere visionata sia presso le strutture che dal medico di base che potrà aggiungere nella ricetta il codice di esenzione di riferimento.

Impostazioni privacy