Ferrari, quanto guadagnerà Leclerc con il nuovo contratto. Cifre monstre

Charles Leclerc sarà ancora il pilota principale della Ferrari grazie all’accordo trovato con la dirigenza di Maranello. Ma quanto otterrà?

Per tutta la durata dello scorso Mondiale pieno di delusioni e fallimenti sui vari circuiti e gran premi, la Ferrari pare che abbia deciso di puntare ancora una volta sul monegasco Charles Leclerc. 

L’anno scorso il giovane pilota non ha vinto neanche un gran premio, ha ottenuto qualche pole negli ultimi gran premi della competizione ma può essere considerato come a vera delusione della Formula 1. 

Ma a Maranello non si arrendono e la voglia di voltare pagina è tanta ed è proprio da Charles Leclerc che bisogna cambiare marcia.

L’ingaggio di Leclerc con la Ferrari

Charles Leclerc rinnovo Ferrari guadagno Formula 1
La monoposto di Leclerc-(Spraynews.it)

La Ferrari con il team manager Fred Vasseur prima di tutto ha voluto dare un netto cambio sull’aspetto relativo alla nuova monoposto che dovrà lottare per contrastare Max Verstappen.

Altro passo importante è il rinnovo dei due piloti della Rossa che fino a poco tempo fa avevano ancora qualche dubbio relativo al proprio futuro. Charles Leclerc è sempre stato tifoso della Ferrari fin da bambino e Vasseur punta sul monegasco.

Si parla di un contratto a base pluriennale che dovrebbe scadere nel 2029 con un ingaggio pari a 25 milioni di euro a stagione. Si attende solamente il comunicato ufficiale della Ferrari.

Ora però tocca a Leclerc, concentrarsi e tentare di portare nuovamente in vetta una delle più gloriose scuderie del mondo anche perché Vasseur punta molto su di lui. 

Grazie all’intervento del suo assistente Nicolas Todt, l’ingaggio di Leclerc potrebbe essere raddoppiato dal terzo anno di contratto con bonus ed incentivi.

Carlos Sainz rinnova?

Altro punto molto particolare in casa Ferrari è quello relativo al rinnovo di Carlos Sainz, colui che ha regalato l’unica vittoria l’anno scorso a Maranello. Le parti sembrano ancora distanti e i vertici della Ferrari vogliono avere chiarezza altrimenti Sainz rischierebbe di iniziare la nuova stagione senza un contratto.

In questi giorni giravano già vari nomi dei possibili sostituti di Sainz che valuta anche nuovi team, come ad esempio il thailandese Alexander Albon della Williams o il francese Pierre Gasly, amico di Charles Leclerc.

Lo spagnolo non vuol fungere nuovamente da ombra del monegasco e l’ha fatto più volte capire; Vasseur dal canto suo ha detto che entrambi i piloti sono “sullo stesso livello”  ma ha anche sottolineato che il primo alfiere è Leclerc che dovrà anche regalare soddisfazioni ai milioni di tifosi della Ferrari sparsi per il Mondo.

Impostazioni privacy