Gli aerei del futuro saranno così? Le immagini lasciano a bocca aperta

Recentemente, sono stati pubblicati i progetti più incredibili inerenti agli aerei del futuro: gli appassionati sono rimasti senza parole.

Nell’attuale epoca i viaggi aerei sono il pilastro del turismo e dell’economia mondiale. Se non ci fossero questi meravigliosi mezzi di trasporto, il mondo ritornerebbe immediatamente nell’800. Qual è allora l’origine degli aerei? Secondo gli storici, il primo aereo a motore fu realizzato dai fratelli Wright nel 1903. Per la precisione, il più grande sogno dell’umanità si realizzò il 17 dicembre 1903, quando due fratelli americani fecero volare il primo aeroplano della storia.

Inoltre, bisogna ricordare che appena 63 anni dopo gli esseri umani sbarcarono sulla Luna. Pertanto, il progresso tecnologico ottenuto in quel breve lasso di tempo fu enorme. Oggi, gli aerei possiedono delle tecnologie all’avanguardia, grazie alle quali possono compiere dei lunghissimi voli con estrema velocità.

I probabili aerei del futuro

Gli attuali progettisti stanno ideando una serie di aerei avveniristici, potenzialmente in grado di rivoluzionare il futuro. Un esempio è il velivolo formato da un’ala a forma di anello. In altre parole, anziché avere un’ala orizzontale, possiede un’ala circolare che ricorda la forma di un anello. Ovviamente, se il progetto fosse fattibile le compagnie utilizzerebbero meno carburante e, soprattutto, atterrerebbero con più facilità. Questo aereo inusuale è chiamato Lockheed Ring Wing, e il suo obiettivo principale è inquinare il meno possibile e atterrare attraverso delle manovre più fluide. Inoltre, occupando meno spazio potrebbe atterrare anche sulle piste di piccole dimensioni.

come saranno gli aerei del futuro
Lockheed Ring Wing (foto YouTube @Found And Explained) – spraynews.it

Chiaramente, il suo progetto ricorda alcuni film di fantascienza ambientati nel futuro, nei quali è possibile ammirare le idee impossibili. Ciò che sorprende maggiormente è il design dell’ala circolare: ha una larghezza di circa 50 metri e un’altezza di 22 metri. In più, l’anello è inclinato verso la coda del velivolo di 27 gradi. Nella parte centrale della fusoliera, invece, vi sono due motori turbofan che servono per la propulsione dell’aereo. Tuttavia, questa tipologia di aeroplano è progettata per i voli commerciali brevi e a bassa quota. E non solo: potrebbero trasportare massimo 120 passeggeri. Secondo gli esperti, un’ala circolare sarebbe in grado di aumentare la portanza e, di conseguenza, di risparmiare molto carburante. Inoltre, non subirebbe gli effetti negativi causati dal vento trasversale.

Nonostante, tutti i vantaggi il progetto innovativo non è mai diventato realtà a causa degli enormi costi di produzione. Naturalmente, gli ingegneri hanno riscontrato anche delle lacune tecniche: un esempio è l’aumento della resistenza causata dalla maggiore portanza. Pertanto, questo problema incideva sul consumo del carburante, infatti anziché ottenere un risparmio si riscontrava un aumento.

Impostazioni privacy