Gli show che hanno provato a imitare i Simpson e hanno fatto flop

Nonostante i loro migliori tentativi, i creatori di Fish Police di Hanna-Barbera non sono riusciti a creare uno show iconico e duraturo come i Simpson

Quando i Simpsoin ebbero un grande successo, tutte le principali reti inevitabilmente si affrettarono a ricreare il fascino della sitcom animata, ma gli spettacoli risultanti furono tutt’altro che di successo.

I Simpson hanno debuttato nel 1989 e la serie ha presto conquistato il mondo. Anche se sarebbero passati alcuni anni prima che i Simpson entrassero in quella che fan e critici chiamano golden age dello show, la serie è stata comunque un grande successo commerciale sin dalla sua prima.

Il pubblico americano amava la prima famiglia di Springfield e la grossolana satira delle sitcom familiari vista nelle prime uscite dei Simpson vide presto la serie diventare altrettanto amata all’estero.

Tutte le reti americane fanno a gara per una sitcom simile e di successo come i Simpsons

Negli anni trascorsi dall’inizio dello show, i Simpsons hanno influenzato ogni commedia animata per adulti e lo stile dello spettacolo è stato imitato da infinite sitcom, sia animate che live-action.

Lego ispirati ai Simpsons
Foto | Unsplash @Stefan Grage – Spraynews.it

Tuttavia, ciò che non tutti i fan sanno è che all’inizio della vita dei Simpson, le principali reti americane erano in lizza per realizzare un’altra sitcom animata che potesse competere con lo spettacolo, e i risultati dei loro sforzi erano tutt’altro che carini.

Dopo che i Simpson hanno avuto un enorme successo e prima che artisti del calibro di I Griffin e South Park espandessero il fascino originale dello show per ottenere fama, successo e un proprio fandom, sono stati tentati una serie di imitazioni di breve durata e tristemente mal concepite.

Uno sguardo a questi spettacoli e al motivo per cui ognuno di essi ha fallito, illustra un problema ricorrente delle reti che apparentemente non sanno quale fosse il fascino dei Simpsons.

I cittadini di Springfield hanno reso il cast di supporto dei Simpson un gruppo esilarante, ma è stata la dinamica familiare a rendere anche i momenti di satira più amari e brutali dello show non solo sopportabili ma sorprendentemente spensierati.

Se la famiglia omonima non fosse così affezionata l’una all’altra, i Simpson sarebbero semplicemente sembrati meschini, un problema con cui molti dei suoi potenziali concorrenti si sono scontrati.

Nel frattempo, la convinzione che gli animali parlanti fossero automaticamente garantiti come una commedia d’oro è una convinzione che gli autori di i Simpson non hanno mai sostenuto, ma che non ha aiutato l’accoglienza critica dei primi imitatori dello spettacolo.

Gli show che hanno provato a cavalcare l’onda dei Simpson ma senza successo

La copia sputata dei Simpson potrebbe essere stata rilasciata dopo che la serie divenne un successo, ma Family Dog ha avuto una genesi in un episodio di Amazing Stories, che precede il primo episodio dei Simpsons, il cinico speciale di Natale Simpsons Roasting On An Open Fire.

lo show Fish Police
Foto | Wikifur https://it.wikifur.com/ – Spraynews.it

Family Dog vantava che alcuni talenti creativi di alto livello tra cui Brad Bird, che è stato un consulente creativo dei Simpsons durante le sue prime 8 stagioni (spesso definite alcune delle ore più belle dello show).

Tuttavia, Bird lasciò presto il progetto, ritenendo che Family Dog non avrebbe funzionato come serie nonostante l’episodio autonomo di Amazing Stories abbia goduto di un’accoglienza positiva da parte della critica.

Detto questo, Tim Burton ha disegnato i personaggi dello show e Steven Spielberg era ancora coinvolto come produttore, quindi quanto poteva essere cattivo Family Dog?

Family Dog è stato abbastanza brutto da essere cancellato dopo soli dieci episodi, la maggior parte dei quali è andata in onda solo dopo che la serie è stata archiviata.

Lo spettacolo ha ricevuto recensioni brutali, con la più gentile della rivista TIME che ha soprannominato la serie apparentemente imperdibile “irrilevante”, mentre la maggior parte degli articoli si è avvicinata alla valutazione del New York Times di “cattiva, cattiva e brutale”.

Laddove i Simpson presentano occasionalmente un umorismo meschino e oscuro, il tono dello spettacolo era solitamente caldo e la maggior parte di queste uscite più amare vengono derise come sforzi minori dal fandom.

Al contrario, molti recensori hanno accusato Family Dog di crogiolarsi in meschine meschinità, sebbene lo spettacolo non avesse un tono abbastanza maturo per tirare fuori questo umorismo oscuro alla Family Guy o South Park.

Una follia costosa, la produzione travagliata e il massiccio clamore che circonda la serie non hanno aiutato i tentativi di breve durata di Family Dog di detronizzare I Simpson.

Passiamo poi a Fish Police, probabilmente il più strano dei knock-off dei Simpson: è difficile vedere cosa Fish Police abbia rubato dalla serie di successo oltre il concetto di base di uno spettacolo animato per adulti.

Questo aveva un cast stellare tra cui John Ritter e l’originale Pennywise Tim Curry, ma fallì perché Fish Police abbandonò il fascino strano e difficile da classificare del fumetto cult con lo stesso nome su cui era basato lo spettacolo.

I fumetti di Fish Police erano divertenti, ma erano anche gialli in stile film noir con un tocco sorprendentemente oscuro che interpretava direttamente alcuni dei cliché del genere.

Al contrario, la serie televisiva rimbalzava tra lo standard umorismo adatto ai bambini di Hanna Barbera e alcuni strani momenti maturi che scimmiottavano i Simpson senza mai trovare il tono giusto.

Un altro sforzo tristemente costoso, Fish Police durò solo sei episodi prima di essere cancellato nel 1992, con altri tre episodi che non furono nemmeno trasmessi.

Capitol Critters

Capitol Critters, lo show più sfacciatamente adulto che tentava di copiare il successo dei Simpson, aveva un altro problema: nessun target di pubblico.

Capitol Critters
Foto | Hanna Barbera Fandom https://hanna-barbera.fandom.com/ – Spraynews.it

Con molti presidenti che appaiono nei Simpsons, è difficile negare che lo show si sia dedicato alla satira politica di tanto in tanto, e molte delle migliori uscite della Golden Age della serie hanno preso di mira i politici e i media che li coprono allo stesso modo, come esemplificato nello spietato e ancora attuale Sideshow Bob Roberts (stagione 6, episodio 5).

Tuttavia, in fin dei conti, i Simpson era anche uno spettacolo su una famiglia di una piccola città, e nessuno che guardava aveva bisogno di qualcosa di più di un interesse superficiale per la politica americana per ottenere i colpi satirici dello spettacolo.

Al contrario, la satira politica di Capitol Critters assicurava che la serie non interessasse i bambini ma, nonostante tentasse alcuni svolazzi alla Ralph Bakshi, lo spettacolo era anche curiosamente inefficace quando si trattava di fornire un vero morso satirico.

A questo proposito, le uscite più odiate dei Simpson hanno molto in comune con Capitol Critters, con i recenti cameo di celebrità dello show che consistono principalmente nell’adulare personaggi famosi piuttosto che infilzarli, e nel cadere vittime del presupposto che personaggi famosi che lasciano cadere il nome farebbe ridere anche senza una battuta ad accompagnare la menzione.

In ogni caso, i Simpsons una volta avevano un forte tocco satirico, come dimostrato dal famigerato incidente in cui lo spettacolo applaudì all’allora presidente George HW Bush prima che queste frecciate lasciassero il posto a un lato più surreale e sciocco.

Detto questo, l’umorismo dei Simpson non è mai stato basato sul fatto che gli spettatori sapessero o si preoccupassero di chi fosse Dan Quayle, mentre il fallimento di Capitol Critters è incentrato sull’incapacità dello show di attrarre chiunque non fosse ossessionato dal clima politico dell’America nei primi anni ’90.

Nonostante vantasse un ruolo da protagonista per la futura star di How I Met Your Mother Neil Patrick Harris, Capitol Critters si era rassegnato al mucchio di spazzatura delle sitcom cancellate dopo soli tredici episodi.

Come il resto degli aspiranti concorrenti dei Simpson, lo spettacolo non ha mai avuto la capacità di resistenza della famiglia più famosa di Springfield.

Impostazioni privacy