Isee 2024, la cifra da non superare per accedere ai bonus

Tante le agevolazioni in vigore per l’anno cominciato da poco ma vediamo quali sono le soglie per poter ottenere i benefici economici

Isee 2024
Bonus Isee 2024 – codiciateco.it

Ogni anno le nuove leggi di bilancio portano delle novità ma un pilastro c’è sempre: l’Isee. L’Indicatore della Situazione Economica Equivalente, come il nome stesso dice, è la fotografia indispensabile per sapere in quale condizione reddituale e patrimoniale si trova il richiedente, così come tutto il nucleo familiare al quale appartiene. E in base ad esso si hanno le agevolazioni fiscali previste dalla legge. L’importo finale dell’Isee stabilisce se e a quale bonus possiamo accedere. Prima di scendere nei dettagli, ricordiamo in questo articolo come fare per ottenere l’Isee.

Isee 2024, a determinate soglie cosa si ottiene

Banconote da 100 euro
Bonus e agevolazioni – codici ateco.it

Con un Isee pari o inferiore a 6mila euro è possibile fare richiesta al Supporto per la formazione e il lavoro e avere diritto al bonus di 350 euro riconosciuto a coloro che prendono parte alle iniziative formative e di orientamento al lavoro.

L’Isee inferiore o pari a 8mila euro (per la precisione fino a 8.052,75 euro consente di richiedere la Carta Acquisti da 80 euro se nel nucleo familiare si ha almeno un minore di 3 anni e un over 65. Fino a 9.360 euro, invece, è consentito presentare la domanda per l’Assegno di Inclusione mentre fino a 9.530 euro si ha accesso al bonus sociale sulle bollette di gas e acqua. Questo limite però, per le famiglie con almeno 4 figli a carico, si alza a 20mila euro.

Fino al tetto di 15mila euro c’è il beneficio per le bollette di energia elettrica che si alza a 30mila euro nel caso delle famiglie con almeno 4 figli. Sempre nella soglia dei 15mila c’è anche la Carta Dedicata a te.

E ancora sul limite dei 15mila euro, è la soglia massima per avere diritto all’importo massimo del bonus psicologo da 1.500 euro. Oltre si ha sempre la possibilità di accedere la cala l’importo a disposizione: 600 euro fino a 30mila euro di Isee, 500 euro per chi si pone tra i 30mila e i 40mila.

Una capitolo a parte è l’Assegno Unico e Universale per i figli a carico. Proprio perché universale lo possono ottenere tutti i genitori, anche chi ha un Isee altro, oltre i 40mila euro. Per ottenere l’importo massimo, però, bisogna non superare i 17mila euro.

Assegno maternità, asilo nido e Carta cultura per i 18enni

Per l’Assegno di maternità erogato dai Comuni per le donne incinte che non hanno copertura assicurativa e previdenziale obbligatoria, il milite è di 20.280 euro. L’importo dell’assegno mensile, erogato per cinque mensilità, è di 405 euro, dunque 2.025 euro complessivi.

Per godere del massimo rimborso riconosciuto dal cosiddetto bonus asilo nido, l’Isee deve essere pari o inferiore a 25mila euro (ma il contributo si estende fino a 40mila euro): il contributo dura 11 mensilità e l’importo è di 272,72 euro mensili.

Infine, per la Carta cultura, il bonus di 500 euro riservato a chi ha compiuto 18 anni nel 2023, dunque i nati nel 2005, è pari a 35mila euro. Si può utilizzare per l’acquisto di libri e biglietti per eventi culturali dunque per cinema, musei, concerti, teatro ma anche iscrizione ai corsi di musica, danza e tanto altro ancora come riporta il sito App18.

Impostazioni privacy