Pagare meno il carburante e abbassare i costi di gestione auto: i 10 trucchi che ti salvano

Risparmiare sui costi del carburante dei veicoli non è impossibile se si seguono questi semplici ma validi espedienti. Alcuni sono geniali.

I costi per la gestione delle automobili sono aumentati a dismisura nell’ultimo anno, non solo per quelle a benzina o diesel ma anche per quelle elettriche o ibride. Per questo motivo, gli automobilisti sono alla perenne ricerca di metodi che consentano di ridurre i consumi e risparmiare.

Con l’aumento dell’inflazione e il perdurare del conflitto russo-ucraino non si tratta di un’operazione semplice, ma è possibile adottare delle soluzioni molto efficaci, in grado di influenzare i costi di gestione dei veicoli, in particolare, quelli del carburante e ridurre l’inquinamento. Si tratta di trucchetti che si adattano a qualsiasi vettura e che possono essere seguiti da chiunque.

Risparmiare sul carburante delle auto è possibile? Sì se si effettuano queste operazioni

Esistono ben 10 trucchi per spendere di meno sul carburante. Innanzitutto, è consigliabile mettere in moto la vettura in maniera corretta. Con motore a diesel, l’ideale sarebbe aspettare almeno un paio di secondi, per permettere al gasolio di arrivare al motore senza danni o dispendi eccessivi.

È opportuno, poi, avere sempre una velocità media costante e, allo stesso modo, accelerare solo se necessario o non frenare all’improvviso. Quest’ultimo accorgimento può portare ad un risparmio del carburante di addirittura il 40%.

come risparmiare benzina trucchi
I trucchi per spendere di meno per il carburante- Spraynews.it

Quando si è alla guida è sempre un bene usare le marce giuste. Usare quelle più elevate, infatti, permette di ridurre l’utilizzo del carburante ed evitare lesioni al motore. Anche mantenere per lungo tempo il motore al minimo comporta un consumo maggiore di carburante e, dunque, è da evitare.

Fondamentale è ricorrere al riscaldamento o all’aria condizionata in poche occasioni e mantenere una temperatura costante del veicolo sui 21- 22 gradi. Bisogna controllare periodicamente la pressione e le condizioni degli pneumatici, non solo per motivi di sicurezza ma anche per ridurre gli sprechi.

Utilissimo anche provvedere ad una diagnostica del motore (e di tutte le altre parti costituenti l’automobile), per rimediare ad eventuali problemi e disfunzioni, che potrebbero comportare il dispendio di una quantità superiore di carburante. Anche la manutenzione degli indicatori e dei filtri (come quello dell’olio o del liquido refrigerante) è essenziale perché può influire negativamente sui costi di gestione dell’autovettura.

Non bisogna, infine, trascurare lo stile di guida dell’automobilista. Saper guidare consapevolmente e seguire tutte le norme del codice della strada non solo permette di risparmiare ma è fondamentale per la messa in sicurezza della vettura e del conducente e/o dei passeggeri.

Impostazioni privacy