Pamela Prati, dopo anni la confessione agghiacciante della showgirl: quello che ha rivelato è tremendo

Dopo anni, Pamela Prati si è lasciata andare ad una confessione agghiacciante: la showgirl ha rivelato qualcosa di davvero tremendo

Nel corso della sua lunga carriera, Pamela Prati ha avuto modo di esplorare diversi ruoli. Dall’attrice alla soubrette, arrivando anche al canto come testimonia la sua ultima apparizione a Tale e Quale Show. Adesso, però, Pamela ha deciso di lasciarsi andare ad una confessione agghiacciante riguardante il suo passato.

La carriera di Pamela Prati si snoda su molteplici fronti, tra cui quello dell’attrice e della soubrette, ma ultimamente ha aggiunto un nuovo capitolo alla sua storia professionale: la musica. In una recente intervista, ha condiviso i dettagli di questa nuova avventura artistica, sottolineando l’entusiasmo e l’amore che nutre per questa nuova esperienza. La sua carriera nel mondo della musica, infatti inizia proprio grazie ad un gruppo chiamato Atmosfera Blu con cui aveva già avviato una collaborazione nel 2018.

Stavolta, però, il suo produttore Gabriele Palazzi le ha proposto un progetto musicale e le ha inviato il testo di una canzone, di cui si è innamorata immediatamente. La Prati ha descritto il brano come un “arcobaleno di gioia” che piace a tutti e ha confermato che sarà protagonista di molte serate estive. Inoltre, sembra proprio che la canzone riesca a far passare un tuffo nei mitici anni Sessanta, un periodo che per la Prati era ricco di libertà. In queste ore però la showgirl ha voluto condividere una confessione sul suo passato.

Pamela Prati, arriva l’agghiacciante confessione: non ha potuto farlo

Durante una delle ultime interviste che ha rilasciato, Pamela Prati ha fatto un tufo nel passato raccontando il momento in cui ha deciso di lasciare la Sardegna per trasferirsi a Roma. Un trasferimento chiave per la sua carriera, con la showgirl che si innamorò subito della città eterna, al punto da promettere a sé stessa che quella sarebbe diventata il luogo in cui avrebbe realizzato i suoi sogni. Purtroppo, però, il racconto è condizionato da un toccante ricordo.

Pamela prati confessione
La toccante confessione della Prati – Credits: Ansa Foto – Spraynews.it

Infatti gran parte della sua infanzia è stata passata in un collegio a causa di problemi economici. Proprio per la mancanza di soldi Pamela non poté studiare come avrebbe voluto. Fortunatamente, però, era una giovane ricca di sogni, desiderosa di riscattarsi dalla vita ingiusta che aveva vissuto. Nonostante ciò la Prati ha sempre cercato di ripercorrere le orme dei suoi esempi dell’epoca, rivelando come prendesse ispirazione da Raffaella Carrà e dalle gemelle Kessler.

La sua carriera a Roma ha avuto inizio lavorando come commessa in un negozio di abbigliamento. Tuttavia, la svolta avvenne nel momento in cui venne notata da Alberto Tarallo, che divenne il suo agente. Da quel momento fece provini e iniziò a ottenere ruoli che la portarono alla ribalta, in particolare al Bagaglino dove divenne parte della famiglia televisiva.

Proprio parlando di quel periodo, Pamela ha ricordato che il suo nome d’arte fu scelto proprio da Tarallo. Ovviamente non c’è alcuna affinità con l’ex calciatore del Milan. Tarallo lo scelse proprio per il suono armonioso e per l’iconicità delle iniziali PP, ispirate da BB (Brigitte Bardot) e CC (Claudia Cardinale).

Impostazioni privacy