Paola Turani, dopo mesi di silenzio spunta una confessione: l’influencer si lascia andare ad una rivelazione sconvolgente

Paola Turani, dopo anni rompe il silenzio e fa una rivelazione sconvolgente: ecco i dettagli della vicenda

Una delle modelle che hanno stregato il mondo dello spettacolo ma soprattutto della moda con uno sguardo magnetico e una bellezza fuori dal comune è lei, la splendida Paola Turani. La sua esperienza nel settore moda l’ha vista trionfare sia sui social che dinanzi a diversi editoriali, divenendone un’icona. Purtroppo, però, dopo mesi spunta una terribile confessione che lascia senza parole: andiamo a vedere d che si tratta.

A soli sedici anni, Paola viene notata per la sua bellezza disarmante da una nota agenzia  francese proprio mentre faceva la spesa al supermercato con la sua mamma. Dopo essersi diplomata in perito agrario, inizia la sua carriera da modella sfilando per i più importanti brand come Calvin Klein, Versace, Dior e molti altri. 

Oltre la moda, ha a passione per l’arte e dipinge su commissione. Diventa testimonial di L’Orèal Paris, Calzedonia, Twinset, Morellato, Tim, Sephora, Divani & Divani e accetta le ospitate per alcune trasmissioni televisive tra cui Detto Fatto e la Mostra del cinema di Venezia.

Circa la vita sentimentale, Paola Turani si sposa con Riccardo Serpellini, detto “Il Serpella” il 5 luglio 2019. L’abito da sposa viene confezionato da Atelier Emè e, in una intervista al settimanale Grazia, ha confessato che il suo abito da sposa è un misto tra moderno e romantico e al suo matrimonio ha indossato molti abiti, non solo uno.

Recentemente, la bella Paola Turani ha fatto una confessione che ha lasciato tutti senza parole: ecco di cosa si tratta.

Paola Turani, confessione inaspettata: ecco cosa ha detto

La bella modella Paola Trani si è schierata contro la Legge di Bilancio per il biennio 2023-2024 dal momento che non compaiono i 25 milioni di euro inizialmente stanziati per chi soffre di disturbi alimentari. La modella ha più volte ribadito come eliminare  i fondi destinati al sostegno delle persone con DCA sia una follia.

Paola Turani rivelazione
Paola Turani ecco cosa è successo – credit ansa – spraynews.it

La donna ha confessato: “Con la nuova legge di Bilancio si sia azzerato il fondo per il contrasto dei Disturbi dell’alimentazione è follia. È inammissibile se si pensa che i DCA sono la prima causa di morte tra i giovani”, sottolineando che in questo modo molti pazienti e le loro famiglie si ritroveranno da soli ad affrontare situazioni difficili senza supporto.

La modella non ci sta a questa tremenda decisione e conclude il suo discorso pubblicando il racconto di una giovane donna in cui si è riconosciuta.

Infatti, ha sottolineato come il fenomeno delle ‘taglie sempre più piccole’ hanno colpito anche lei quando aveva solo 20 anni: “Ero finita intrappolata in un circolo vizioso pericolosissimo innescato nella mia testa, ma io amavo troppo il mio lavoro. Mi ero isolata da tutti, perché la malattia questo fa. Ti toglie tutto. Ricordo che più dimagrivo e più i miei agenti erano soddisfatti, io lavoravo di più”. 

Impostazioni privacy