Salmone affumicato, si può congelare ma attenzione a questo errore: può costarti caro

Vi siete mai chiesti se il salmone affumicato possa essere o meno congelato? È il caso di prestare attenzione per non commettere questo errore.

Il salmone affumicato è un tipo di piatto che molte persone mangiano e che molto spesso si trova sulle nostre tavole anche in occasioni molto speciale, eppure come per tutte le cose, anche in questo caso si deve sempre prestare attenzione al metodo di cottura e a quello che succede dopo.

La vera domanda da porsi è la seguente, si può congelare il salmone affumicato? Ebbene la risposta è si la ma le cose non sono cosi semplici come si può pensare. Per evitare delle intossicazioni alimentari è sempre il caso di fare le cose in modo corretto, senza rischiare di avere problemi o delusioni.

Quindi entriamo nel vivo della questione e scopriamo quali sono i passaggi a cui è sempre necessario prestare attenzione parlando appunto della conservazione di questo piatto di pesce di uso davvero frequente.

Salmone affumicato in che modo si può congelare questo alimento?

Insomma come specificato prima, il salmone affumicato può essere congelato ma prima di farlo ci sono delle accortezze a cui è sempre il caso di prestare attenzione, degli step che sono davvero necessari cosi da non incorrere in problemi per la nostra salute.

Tanto per cominciare il primo passaggio è quello di capire se il salmone che si è comprato nel supermercato è stato già congelato. Nel caso in cui la risposta fosse affermativa, allora per nessuna ragione dovrà essere congelato una seconda volta poiché l’alimento potrebbe non essere adatto al consumo stesso. Altra cosa importante è quella di evitare di congelarlo se la data di scadenza scade entro 24 ore. 

salmone affumicato come conservare congelate
Salmone affumicato ecco i passaggi da tenere a mente per conservarlo -spraynews.it

Se invece lo si compra che è ancora fresco, la cosa importante da fare è quella di metterlo in un contenitore pulito e chiuso in modo ermetico così da evitare che possano proliferare dei batteri. Poi nel momento in cui si procede con lo sbrinamento è importante non interrompere la catena del freddo e 24 ore prima di mangiare il salmone affumicato, tiratelo fuori dal congelatore e mettetelo in frigorifero.

Una curiosità in più, per potere scongelare il salmone in modo più veloce, quello che dovete fare è immergere il pesce ancora avvolto in una ciotola di acqua fredda, poi lasciatelo a temperatura ambiente e cambiate l’acqua ogni 20 minuti. Il salmone sarà pronto dopo una sola ora da questo procedimento.

Impostazioni privacy