Stipendi in aumento nel 2024, ma non per tutti: questi i fortunati che potranno godere di una retribuzione maggiorata e di quanto

Gli stipendi risulteranno in aumento nel 2024 ma non per tutti gli italiani. I fortunati che potranno godere della maggiorazione sono pochi.

Una delle promesse dell’attuale esecutivo al termine dell’anno è stato sicuramente l’aumento degli stipendi in vista del 2024. Ebbene non tutti potranno godere di una busta paga maggiorata a fine mese. Saranno in pochi gli interessati agli aumenti, con la Legge di Bilancio che ha rivelato chi riceverà la maggiorazione a fine mese.

Il panorama degli stipendi degli italiani nel 2024 subirà numerose modifiche e cambiamenti di dinamiche significativi. Infatti grazie alla recente approvazione della legge di Bilancio è stato introdotto un aumento mensile massimo di circa 110 euro netti per coloro che percepiscono una retribuzione superiore ai 2.000 euro lordi. Allo stesso tempo questo incremento mostra un impatto diversificato in base ai livelli di reddito, con una diminuzione significativa per chi guadagna di più.

Uno degli interventi più rilevanti è il confermato esonero contributivo riservato ai lavoratori dipendenti che prende il nome di “taglio del cuneo fiscale”. Grazie a questa misura si punta a mitigare la diminuzione dei compensi dovuta all’abbassamento dell’aliquota destinata a finanziare le pensioni, già ridotta di sei o sette punti e recentemente prorogata per un altro anno.

Stipendi in aumento, come cambia la situazione per gli italiani: tutte le novità

L’abbassamento dell’aliquota da parte del Governo permette a chi riceve dei salari più bassi di ricevere un aumento. Questo intervento ha un effetto crescente che varia in base al reddito. Per questo motivo chi guadagna 750 euro mensili avrà un vantaggio netto di 40 euro al mese, mentre a 1.500 euro mensili il beneficio sale a 69 euro, considerando i valori lordi. È importante notare che la riduzione contributiva sulla retribuzione lorda non si traduce integralmente in un beneficio netto, visto che la somma trattenuta dal lavoratore è soggetta a tassazione IRPEF.

Stipendi aumento cosa cambia 2024
Come funzionerà l’aumento degli stipendi – Spraynews.it

Mentre per quanto riguarda l’Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche (Irpef), l’accorpamento dei primi due scaglioni con una riduzione del prelievo del 2% per i redditi compresi tra 15.000 e 28.000 euro annui comporta una spesa di circa 4,3 miliardi. Questa modifica interessa tutti i contribuenti. L’unica eccezione è presentata da un leggero aumento della detrazione per i redditi bassi, riservata esclusivamente ai dipendenti.

Questa modifica porta a miglioramenti modesti per porta a miglioramenti modesti per gli stipendi fino a 15.000 euro lordi annui, generando un vantaggio netto di circa 6 euro al mese. Al di sopra di questa soglia la riduzione dell’aliquota entra in azione gradualmente con un impatto massimo di 20 euro al mese. L’esonero contributivo avrò una riduzione dell’intensità al di sopra dei 25.000 euro annui, passando da sette a sei punti percentuali.

Coloro che ricevono 2mila euro al mese avranno un vantaggio netto di 84 euro a cui si aggiungono 16 euro di Irpef, per un totale di 100 euro. Il beneficio ha ridurre per chi guadagna oltre 50mila euro l’anno. L’effetto residuo rischia di annullarsi a causa della franchigia sulle detrazioni d’imposta. Questa soglia, fissata a 260 euro, potrebbe far recuperare al fisco ciò che è stato concesso con l’abbassamento delle aliquote.

Impostazioni privacy