Tragedia della solitudine, era lì da due settimane e nessuno se n’è accorto: tutto il quartiere é sotto shock

Nuova tragedia della solitudine in Italia. Il suo corpo era lì da diversi settimane ma nessuno se n’è accorto: quartiere sotto shock.

L’ultima notizia di cronaca ha fatto rabbrividire tutti gli italiani. Infatti in queste ore sta facendo scalpore l’ultima tragedia della solitudine. Il suo corpo senza vita era lì da giorni eppure è stato ritrovato solamente da poche ore. L’intero quartiere è sotto shock: che cos’è successo ed il luogo del delitto.

Si torna a parlare di tragedia della solitudine in Italia. Con questo termine si intende una persona che è profondamente sola ed isolata, stiamo parlando di una situazione difficile e che potrebbe debilitare numerose persone. Vivere in questa maniera può avere gravi conseguenze sulla salute fisica e mentale delle persone. Infatti potrebbero sorgere alcune malattie come depressione ed ansia, due condizioni che portano l’essere umano all’isolamento sociale.

Un copione del genere si è ripetuto in Italia. Stavolta è toccato ad un’anziana signora di Fidenza in provincia di Parma andare incontro ad un destino infausto. Della notizia si sanno ancora pochi dettagli, ad esempio non è stato reso noto ancora quanti anni ha l’anziana che è stata trovata priva di vita nella sua abitazione. A lanciare l’allarme ci hanno pensato i vicini che da giorni non avevano più sue notizie. Andiamo quindi a ripercorrere il tragico fatto di cronaca.

Tragedia della solitudine, il quartiere è sotto shock: tragica morte a Fidenza

A riportare la tragica notizia ci ha pensato il portale ‘Parma Today’, che ha rivelato come la donna sia morta sola nella sua casa di Fidenza e come ad avvisare le forze dell’ordine ci abbiano pensato i vicini che da giorni non avevano notizie di lei. Ad oggi sulla notizia si hanno pochissime informazioni.

Tragedia solitudine
Cos’è successo a Fidenza – Credits: Ansa Foto – Spraynews.it

Infatti la donna viveva da sola e forse gli unici che avevano a cuore la sua salute erano proprio i vicini, spaventati dal silenzio che durava da alcuni giorni. Secondo ‘La Gazzetta di Parma’ anche alcuni cittadini avrebbero lanciato l’allarme dopo che avrebbero lamentato un odore nauseabondo nei paraggi. Addirittura si pensa che la donna fosse morta da almeno quindici giorni. I carabinieri così sono andati a controllare al civico 20 di vicolo Visconti intorno alle 12 di martedì 19 settembre.

All’interno del locale i militari hanno subito riscontrato il cadavere della donna ed a lungo sono rimasti all’interno dei locali per accertarsi che la morte sia arrivata per cause naturali. Al momento non si conosce nemmeno in che posizione sia stato ritrovato il corpo. In pochissimo tempo sono giunti anche giornalisti e curiosi che hanno costretto i carabinieri a transennare la zona per continuare le proprie indagini. Ad oggi sono ancora in corso gli accertamenti dei militari per favorire i rilievi.

Impostazioni privacy