11 bellissime tenute vinicole in cui è possibile dormire

Bellezza, buon cibo e buon bere: vediamo quali sono le migliori aziende vinicole per trascorrere un weekend indimenticabile

Per chi ama il buon vino, ma anche e soprattutto scorprirlo direttamente nei luoghi in cui viene prodotto, è assolutamente consigliato immergersi nell’esperienza dei migliori wine resort. Scopri luoghi dove la bellezza del paesaggio si fonde con la passione per il vino, offrendo accoglienti strutture lussuose e una cucina deliziosa. Un mix perfetto per un weekend enogastronomico indimenticabile. Ma quali sono le tenute vinicole in cui è possibile fare tutto ciò (con annessa la possibilità di rimanere a dormire lì)? Vediamole insieme.

Le migliori tenute vinicole in cui trascorrere la notte per vivere un’esperienza unica

Relais La Collina, Friuli Venezia Giulia. La famiglia Zorzettig, custode di autenticità e ospitalità friulana, ha arricchito la sua storia con il Relais La Collina dal 2012. Situato sulle colline di Ipplis, nel cuore dei Colli Orientali del Friuli, questo agriturismo offre una vista spettacolare sulle vigne e le Dolomiti friulane. Con nove camere affacciate sui vigneti, è un rifugio ideale per gustare i prodotti della tradizione e godere di momenti di relax, sorseggiando i pregiati vini dell’azienda. Un luogo dove la natura e la convivialità si fondono armoniosamente.

Relais La Collina, una tenuta agricola in cui è possibile trascorrere la notte
Foto | Instagram @relaislacollina_zorzettig – Spraynews.it

Cà del Moro Wine Retreat, Veneto. L’ospitalità de La Collina dei Ciliegi, guidata dall’imprenditore Massimo Gianolli, si manifesta tra le colline del Veronese in Lessinia. Il Ca’ del Moro Wine Retreat, situato su dolci pendii nella Valpantena, è una dimora ristrutturata con antiche tecniche delle malghe della Lessinia. Un moderno eremo circondato dai vigneti, offre una vista panoramica sulla provincia di Verona. La cucina dello Chef Giuseppe Lamanna, calabrese, esplora il territorio con produttori e allevatori locali, regalando un’esperienza di bellezza e gusto.

Baglio Occhipinti, Sicilia. Benvenuti nel Baglio Occhipinti, una raffinata tenuta siciliana immersa tra le vigne della Val di Noto, legata da sempre alla produzione del vino. Con oltre dieci ettari di campagna, questa porzione unica di Sicilia è intrisa di storia e del profumo del mosto. Il baglio dispone di 12 camere con vista sui filari di vite e sui monti Iblei. Offre pranzi in vigna, esclusive cooking class di cucina tipica delle nonne e incontri settimanali con produttori vitivinicoli. La visita alla cantina iconica di Arianna Occhipinti, famosa per la produzione di vini naturali, regala degustazioni che narrano storie, saperi, identità e territorio.

Haller Suites & Restaurant, Alto Adige. Nelle colline di Bressanone, un’oasi per gli amanti del vino e della gastronomia, sospesi tra le 18 suite con grandi vetrate che offrono una vista panoramica sui filari di vite, i verdi pendii e le imponenti montagne. Le architetture leggere in legno di larice si fondono con il paesaggio, mentre i terrazzamenti invitano a gustare i pregiati vini locali. Il luogo di rigenerazione è perfetto per chi cerca il contatto con la natura e un’atmosfera speciale. Con 427 chilometri di escursioni nella vicina area Plose e il ristorante AO, offrendo spazi all’aperto e tradizionali stube di cirmolo, è un rifugio ideale.

Villa Santo Stefano, Toscana. Villa Santo Stefano, la visione di Wolfgang Reitzle, ex dirigente delle principali case automobilistiche tedesche, che ha scelto le colline lucchesi per produrre il suo vino e olio. Immersa nella rigogliosa terra toscana a nord, la villa offre un’esperienza intima ed esclusiva. Le otto stanze, circondate dal verde, sono vicine ai vigneti e agli oliveti, rendendo l’enoturismo un connubio perfetto tra visita in azienda e scoperta del territorio. La posizione strategica consente di esplorare borghi, giardini segreti, terme e tratti della Via Francigena, a breve distanza dal mare.

Castelfalfi, Toscana. Castelfalfi, il borgo storico immerso in una tenuta di 1100 ettari tra Firenze, San Gimignano e la Costa Tirrenica, è una gemma nel cuore della Toscana. Il Resort Castelfalfi, fiore all’occhiello dell’ospitalità, offre camere e nuove signature suites in collaborazione con lo studio Affine Design, garantendo un soggiorno elegante e privato. Il campo da golf, il più grande della Toscana con 27 buche, è stato progettato per valorizzare la topografia naturale e la vegetazione. La Tenuta di Castelfalfi produce vini biologici e rigenerativi dai 25 ettari di vigneti, offrendo un’esperienza unica nella suggestiva barricaia.

Villa Sparina, Piemonte. Il resort incantevole tra le colline del Gavi, appartenente all’azienda vitivinicola Villa Sparina, è una delle cantine più prestigiose della denominazione Gavi Docg, riconosciuta non solo per i vini di alta qualità ma anche per l’ospitalità eccezionale. Dal 2004, offre un’accoglienza raffinata nelle 33 confortevoli suite arredate con eleganza vintage, mantenendo lo stile settecentesco originario. Il ristorante panoramico LaGallina, affacciato sui vigneti, propone piatti deliziosi come gli agnolotti del plin e il risotto al Gavi con robiola di Roccaverano. Completa l’esperienza la possibilità di godere di massaggi all’ombra degli alberi secolari, della piscina all’aperto e del bagno turco.

Romantik Relais d’Arfanta, Veneto. Non accontentatevi di gustare solo il Prosecco; esplorate la sua terra di origine e immergetevi in un weekend ricco di tradizione e abbondanza. Tra le colline che producono il vino italiano più celebre al mondo, oggi parte del Patrimonio dell’Umanità UNESCO, il Romantik Relais d’Arfanta a Tarzo (TV) vi accoglie in una casa di campagna romantica con sette esclusive suite, ognuna unica e arredata con mobili artigianali, tessuti di seta, vasche in marmo e pavimenti in legno. Con un piccolo centro benessere nel cuore dei vigneti, potrete godere di un’esperienza unica tra la piscina panoramica all’aperto con vista sulle vigne, percorsi in bicicletta lungo la strada del Prosecco Superiore D.O.C.G., escursioni e degustazioni nelle migliori cantine per scoprire i segreti e le origini del rinomato vino a bollicine.

Foresteria Planeta, Sicilia. La Foresteria Planeta a Menfi è un abbraccio di calore e colori siciliani tra vigneti e uliveti, a breve distanza dalla Valle dei Templi di Agrigento. Questo wine resort della famiglia Planeta offre quattordici camere con terrazza privata e vista sul mare, immerse in giardini botanici. Caratterizzato da una piscina a sfioro, spazio fitness, bagno turco e vigneti Planeta, il resort organizza wine experience nella sala degustazione, visite alla cantina di Ulmo e offre delizie culinarie dello chef Angelo Pumilia. Con massaggi all’aperto, arte contemporanea e il nuovo Beach Club Insula, questo rifugio promette una vacanza autentica e rigenerante.

Capofaro Locanda e Malvasia, Sicilia. Capo Faro, gioiello della famiglia Tasca d’Almerita su Salina, offre una vista mozzafiato sulle Eolie. Immersa in vigneti di Malvasia, questa dimora di lusso, membro di Relais & Châteaux, presenta camere e suite dai tratti architettonici eoliani con un tocco di design originale. Il faro secolare, oggi restaurato, ospita stanze esclusive. Con orti propri a rifornire la cucina del ristorante, Capo Faro è una promessa di lusso, relax e una vista indimenticabile sul mare, con Stromboli e Panarea all’orizzonte.

Locanda La Raia, Piemonte. Nelle colline del Gavi, a breve distanza da Milano, sorge un paradiso di 180 ettari: la tenuta La Raia. Dal 2002, la famiglia Rossi Cairo ha investito nella sua rinascita, seguendo principi biodinamici e valorizzando l’ecosistema originale. Borgo Merlassino, un agriturismo, e Locanda La Raia, ricavata da un’antica stazione di posta, offrono dodici camere esclusive. Lo chef Tommaso Arrigoni firma la cucina del ristorante, che unisce la tradizione piemontese e ligure. La proposta si completa con il Gavi DOCG Riserva La Raia. La Fondazione La Raia, nata nel 2013, promuove una riflessione critica sul paesaggio attraverso opere d’arte e mostre all’aperto, integrando arte, cultura e territorio. Le Colline del Gavi custodiscono un vero paradiso: la tenuta La Raia. Investendo dal 2002, la famiglia Rossi Cairo ha creato un ecosistema biodinamico di 180 ettari, con Borgo Merlassino e Locanda La Raia offrendo dodici camere uniche. Chef Tommaso Arrigoni firma la cucina che sposa le tradizioni piemontesi e liguri, mentre il Gavi DOCG Riserva La Raia completa l’esperienza enogastronomica. La Fondazione La Raia, nata nel 2013, esplora il paesaggio attraverso opere d’arte e mostre fruibili nella natura, integrando arte, cultura e territorio. Un’autentica gemma da scoprire.

Impostazioni privacy